tecnologia

Mercedes vs Google: la Classe S ha guidato da sola per 100 km

-

Una sofisticatissima Mercedes Classe S con tecnologie Intelligent Drive ha viaggiato per 100 km su strade aperte al traffico in maniera completamente autonoma. Ma l'auto che guida da sola è davvero realtà?

Mercedes vs Google: la Classe S ha guidato da sola per 100 km

Quella della guida autonoma è diventata la sfida principale di tutti i grandi costruttori automobilistici. E non solo, dal momento che in questa corsa sfrenata all'auto che guida da sola si è lanciato a capofitto anche Google, che ha da poco presentato il suo prototipo, sviluppato completamente in house, capace di trasportare due passeggeri in totale autonomia, tanto da non necessitare di volante e pedali.

100 km a guida autonoma sul percorso di Berth Benz

Mentre Volvo, il Gruppo Volkswagen e Toyota continuano lo sviluppo dei loro prototipi a fare notizia questa volta è Mercedes-Benz che si è resa protagonista di una nuova impresa, impensabile soltanto fino a pochi anni fa.

 

Uno speciale e sofisticatissimo esemplare di Classe S 500 infatti, dotato della più raffinata tecnologia Intelligent Drive, è riuscito a percorrere 100 km attraverso la Germania in completa autonomia, senza che venissero mai sfiorati pedali ed acceleratore. L'ammiraglia della Stella ha effettuato l'impresa su un percorso che va dalla città di Mannheim fino a Pforzheim. Un itinerario simile a quello scelto nel lontano 1888 da Bertha Benz a bordo della Benz Patent Motorwagen, che viene comunemente ricordata come la prima automobile con motore a scoppio mai costruita.

 

Questo tragitto ha messo in evidenza le abissali differenze tra la vettura tedesca e il prototipo sviluppato da Google. La Mercedes S 500 Intelligent Drive infatti non solo dispone di volante, pedali e altri controlli e comandi che rimangono a completa disposizione del conducente in caso di necessità, ma ha anche viaggiato su normali strade aperte al traffico.

mercedes classe s intelligent drive (1)
La Mercedes Classe S Intelligent Drive ha percorso in totale autonomia 100 km su strade aperte al traffico

Un'impresa titanica dal punto di vista tecnologico

L'organizzazione informatica del percorso però è stata complessa. Perché la Mercedes potesse effettuare il viaggio in autonomia infatti non bastava certo inserire sulle mappe elettroniche il punto di partenza e quello d'arrivo. Né tanto meno limitarsi ad inserire la destinazione finale sul navigatore satellitare. Gli ingegneri Mercedes hanno dovuto creare un apposito software utilizzando il sistema di mappe della Nokia, sulle quali andava registrato e disegnato "ogni centimetro" del percorso.

 

Il passo successivo è consistito nel modellare in dettaglio ogni caratteristica planimetrica e altimetria, con immagini tridimensionali 3D. Il Team di progetto è poi ricorso alle immagini aeree e ai dati LIDAR (acronimo inglese di Laser Imaging Detection and Ranging). LIDAR è una tecnica di telerilevamento molto sofisticata che permette di determinare la distanza di un oggetto o di una superficie utilizzando un impulso laser. La sinergia tra le diverse tecnologie è stata utilizzata per costruire il modello di realtà virtuale dettagliata in base a cui far viaggiare la vettura. La Mercedes S 500 Intelligent Drive della prova è anche equipaggiata con rilevatori radar anteriori e posteriori e con una telecamera stereoscopica che consente la visione a 360 gradi. 

mercedes classe s intelligent drive (2)
La tecnologia Intelligent Drive è in grado di riconoscere gli ostacoli presenti nel mondo reale e di influenzare di conseguenza il comportamente della Classe S

 

Un apparato hardware, dotato di una potenza di calcolo supplementare, è stato poi sistemato nel bagagliaio, con un software interno capace di riconoscere automobili, biciclette e ogni tipologia di veicoli, ma anche pedoni, segnaletica orizzontale e verticale, semafori ed edifici. In funzione degli oggetti rilevati il sistema può azionare freni, sterzo, acceleratore per aumentare la velocità quando la strada è libera o per rallentare l'andatura ed evitare gli ostacoli se necessario.

L'auto che guida sola è realtà?

La complessità della tecnologia ospitata a bordo della Classe S 500 Intelligent Drive testimonia in maniera inequivocabile quanto sia ancora la lungo il percorso per arrivare all'auto con ampie possibilità  di guida autonoma. E una volta risolti gli aspetti tecnici bisognerà affrontare tutti quelli, ancora più spinosi, legati alle questioni legali e assicurative. In ogni caso la strada è tracciata e dovremo abituarci, anche sei in maniera molto graduale, a fare i conti sempre di più con dispositivi in grado, temporaneamente, di assumere il completo controllo dell'auto. 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe S
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz