intervista

Nuova Renault Clio: pensata per l'Italia

-

Renault affila le armi per il 2013 proponendo la nuova Clio. Abbiamo intervistato Marco Gianfelice, Press Executive di Renault Italia, per capirne i principali punti di interesse

Nuova Renault Clio: pensata per l'Italia

In una splendida piazzetta di un borgo medievale di Toscana, affacciata sul dolce panorama del Chianti, ci aspettano quattro Renault Clio: un pezzo di storia dell’auto, dalla prima versione del 1990 alla neonata del 2012, passando per la prima importante rivisitazione del 1998 e quella più recente del 2005. Un percorso preciso, che a cadenza settennale riaggiorna e definisce nuovi standard di un prodotto finora venduto in oltre 12 milioni di unità in tutto il mondo.

Proprio all’ombra della chiesa storica di Volpaia abbiamo intercettato Marco Gianfelice, Press Executive di Renault Italia, chiedendogli un rapido identikit della vettura protagonista del lancio alla stampa internazionale
«Questa è prima auto frutto del nuovo design Renault, affidato all’estro di Laurens Van Den Acker e richiama le linee esibite dalla concept DeZir, presentata a Parigi nel 2010. La nuova Clio è una vettura giovane, sportiva, ricca di tutte le più recenti applicazioni tecnologiche. Tutte caratteristiche che sembrano cucite a mano per il pubblico italiano.»

Riassumi in tre punti le qualità di Clio...
«Design, innovazione, personalizzazioni: ed ognuno racchiude elementi da menzionare. Per il primo punto, Clio si riconosce per la grande losanga cromata con logo Renault, per la linea da coupé che maschera le cinque porte, le frecce integrate nei retrovisori; ma all’interno troviamo altre meraviglie, con la connettività garantita da un sistema di navigazione con touchscreen da 7”, che integra tutti i servizi, ulteriormente implementabile con il sistema R-Link, tablet con comandi al volante, riconoscimento vocale, navigazione TomTom live, musica e telefono. Infine, Clio sarà personalizzabile da ogni cliente: all’acquisto, con l’iPad in dotazione alla rete vendita sarà possibile “creare” la propria Clio scegliendo tra migliaia di combinazioni di carrozzeria, interni, dettagli tecnici. E dalla linea di montaggio, uscirà la vettura così come il cliente l’ha sognata e voluta.»

Un breve cenno alle motorizzazioni: quali sono le prime disponibili?
«Per garantire consumi ridotti, Clio proporrà motorizzazioni benzina e diesel migliorate e porta al debutto i nuovi propulsori Energy, il benzina TCe 90, primo tre cilindri prodotto da Renault, ed il dCi 90, entrambi dotati di tecnologia Stop&Start. Propulsori modernissimi, efficienti, che malgrado il downsizing riescono ad essere più contenuti nei consumi e nelle emissioni inquinanti senza penalizzare il livello di potenza.»

Versioni, dotazioni, listino...
«Sono tre i livelli di previsti: Wave, Live, Energy. Il primo, disponibile con il propulsore 1.2 benzina da 75 cv e con il 1.5 dCi da 75 Cv, propone di serie ESP, airbag frontali e laterali, torace e testa, alzacristalli anteriori elettrici, climatizzatore manuale, Cruise Control, fari
diurni a led e volante regolabile in altezza e profondità. La versione Live, con le stesse motorizzazioni, rispetto alla prima ha anche Smart Nav, il navigatore con schermo touch screen 7'', radio e lettore MP3, accesso USB, Bluetooth e comandi al volante, sistema
Renault Bass Reflex, fari fendinebbia e sedile conducente regolabile in altezza.»

«Il top di gamma infine è il livello Energy, equipaggiato con i propulsori Energy: questo allestimento propone di serie l'Easy Access System II, il volante e pomello del cambio in pelle e cerchi Flexwheel 16'' ed abitacolo ancora più rifinito. I prezzi partono da un minimo di 13.500 euro per la Clio Wave a benzina, mentre per quella con motore diesel ne occorrono 15.150 euro. La Live benzina è in listino a 14.600 euro che diventano 16.250 euro per la versione a gasolio. Infine, per la Energy infine si parte da 15.850 euro per la versione benzina e si arriva a 17.500 euro per la diesel. Aderendo poi al programma Renault Way, sarà possibile avere la Clio in garage con soli 199 euro al mese».

Ultima curiosità: cosa vi attendete da Clio?
«Il segmento B è molto competitivo: ce la vediamo, giusto per citare alcuni rivali, con Opel Corsa, Volkwagen Polo, Peugeot 208, Ford Fiesta. Davvero una bella sfida. Ma ci confortano le oltre 1.300.000 unità vendute finora e l’ottima accoglienza da parte della rete
vendita. In portafoglio abbiamo oltre 3.000 prenotazioni e ci aspettiamo un’impennata delle richieste in coincidenza con il lancio commerciale ufficiale, previsto in Italia per il 20 ed il 21 ottobre».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Renault Clio
Modelli top Renault
Maggiori info
Renault