motorsport

Renault Twingo R1, il ritorno nei rally di una “tutto dietro”

-

Renault Italia lancia la versione da rally della terza generazione della Twingo. Debutto al Rally di Sanremo

Renault Twingo R1, il ritorno nei rally di una “tutto dietro”

A circa un anno e mezzo dalla commercializzazione della terza generazione della Renault Twingo, arriva la nuova Twingo R1 che debutterà nei rally italiani a partire da questo weekend, in occasione della 63esima edizione del Rallye di Sanremo.

L’idea della Twingo R1 nasce per dar seguito al successo ottenuto nelle scorse stagioni dalla Twingo R2 che, dopo aver debuttato nel 2010, continua ad avere un importante riscontro presso preparatori e piloti. Renault Italia ha deciso di puntare sulla nuova Twingo, raccogliendo la sfida impegnativa di lavorare ad un’architettura con motore, trazione e trasmissione sul posteriore. Una soluzione, quella del “tutto dietro”, attualmente inedita nel panorama delle auto da rally.

Il progetto è stato ideato e sviluppato interamente da Renault Italia insieme a STE - Sport Team Equipment, promoter dei Trofei Renault Rally, e al Team Gima Autosport. Twingo R1 si basa sul motore 900 TCe da 90 cavalli e, secondo il regolamento R1, entra nella Classe R1A (per le motorizzazioni turbo fino a 927 cm3 e le aspirate fino a 1.400 cm3).

Nel rispetto del regolamento che non consente modifiche al motore, l’attenzione dei tecnici si è concentrata sull’elettronica, con un guadagno di potenza di circa il 20%. Con una potenza che si attesta attualmente intorno ai 110 cavalli, e che potrebbe ulteriormente crescere nei prossimi step evolutivi.

Dopo oltre 1.000 km di test, la Twingo R1 affronterà come gara-test il Rallye Sanremo, affidandosi a Federico Gasperetti, navigato da Federico Ferrari.

Il Kit Twingo R1A verrà proposto completo di assemblaggio: i clienti quindi che sceglieranno la nuova Twingo R1 la riceveranno pronta per la gara. Tra gli aspetti principali del kit, oltre all’evoluzione elettronica, sono previsti una dashboard specifica programmabile e la possibilità di acquisizione dati. Sul lato tecnico, unica concessione del regolamento è il rapporto finale accorciato, mentre si è lavorato molto sulla sicurezza, con il nuovo serbatoio FT3/99 che diventerà obbligatorio dal 2017 e un roll-bar specifico. 

La preparazione della vettura prevede, inoltre, dischi freno anteriori e pinze freno maggiorate, freno a mano idraulico, frizione specifica in rame, supporti motore rinforzati, cerchi specifici 16x6,5. La vettura, come detto, verrà consegnata già assemblata, con la preparazione completa della scocca e la verniciatura interna. Il costo del kit, al netto del costo della vettura stradale, è di 26.000 Euro iva esclusa.

La Twingo R1 sarà protagonista quest’anno del Trofeo Twingo R1 che comprenderà quattro gare del Campionato Italiano Rally: Rally Targa Florio, Rally del Friuli Venezia Giulia, Rally Roma Capitale e Rally Due Valli. Inoltre, verrà istituita una classifica ad hoc in 15 rally di zona con premi d’onore per ciascuna gara.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Renault Twingo
Modelli top Renault
Maggiori info
Renault