Jaguar E-Pace, PRO e CONTRO | La pagella e i numeri della prova strumentale [Video]

Pubblicità
Matteo Valenti
  • di Matteo Valenti
Come va la Jaguar E-Pace? C’è solo un modo per scoprirlo: provarla - davvero. Perché raccontare un mezzo è semplice. Ma giudicarlo, in maniera oggettiva, è tutto un altro discorso. Per questo, noi, useremo prove - Strumenti - Una pista. E… un ingegnere. E alla fine vi racconteremo, nero su bianco, i pro e i contro. Perché oggi, alla Jaguar E-Pace, daremo pure i voti, col mitico “pagellone" di Automoto.it
  • Matteo Valenti
  • di Matteo Valenti
11 novembre 2022

Come va la Jaguar E-Pace, da poco rinnovata con un bel restyling di metà carriera? E soprattutto: è una valida alternativa ad Audi Q3, Mercedes GLA e BMW X1? Per scoprirlo useremo prove, strumenti, una pista e un ingegnere, con un unico obiettivo. Raccontarvi i pro e i contro, perché i pro, quelli, ve li dicono tutti, ma noi, qui, vi diciamo anche i contro scritti belli chiari, nero su bianco. Alla Jaguar E-Pace, infatti, daremo anche i voti, col mitico “pagellone di Automoto.it” che, come sempre, trovate alla fine del video.

I Pro e Contro di Automoto.it sono powered by: 

 - FIAMM, scopri tutti i prodotti e i servizi 

- GEOTAB, scopri come funziona sul sito

- BE CHARGE, tutte le info su ricariche e abbonamenti

Pro e Contro

 

Pro

  • Comfort: è il vero punto di forza di questa inglese. Che è risultata più silenziosa di tutte le sue concorrenti, anche elettriche

  • Qualità: materiali e finiture sono di gran pregio sugli allestimenti top di gamma


 

Contro

  • Peso: la massa supera le 2,2 tonnellate, davvero troppo per un Suv compatto di 4,4 m. I kg di troppo finiscono per farsi sentire sulle prestazioni, ma soprattutto su consumi e dinamica di guida che non risultano strabilianti

  • Baule: i litri a disposizione non sono molti considerando gli ingombri. Colpa della tecnologia plug-in, che ruba spazio prezioso al vano di carico

 

Scheda tecnica

 

Jaguar E-Pace P300e PHEV R-Dynamic

 

Alimentazione: benzina

Elettrificazione: ibrido plug-in

Trazione: AWD

Motore termico: tre cilindri 

Cilindrata: 1.497 cc

Motore termico: 200 CV

Motore elettrico: 109 CV

Potenza complessiva sistema: 309 CV 

Cambio: automatico 9 rapporti

Lunghezza: 4,40

Larghezza: 1,90

Altezza: 1,65

Passo: 2,68

Peso: 2.202 kg

Serbatoio: 58 litri

Prodotta a Graz, Austria


 

Pagelle

 

 

Pagellone

Voto 0-10

 

Consumi/Autonomia

5

 

Accelerazione

8,5

 

Ripresa

8

 

Frenata

6

 

Dinamica di guida

5

 

Sterzo

5

 

Cambio e sist. ibrido

6

 

Comodità (sosp+insonoriz.)

7,5

 

Visibilità/agilità/Park

7

 

Spazio

7

 

Bagagliaio

5

 

Qualità

8

 

Tecnologia

7,5

 

Assistenza alla guida

7,5

 

Costo/noleggio

4

 

 

VOTO: 63/100 




 

Consumo 5

La buona notizia è che con una ricarica di corrente si riescono a fare 45 km reali. Che non saranno i 55 dichiarati ma permettono comunque di coprire buona parte degli spostamenti quotidiani. Quando si esaurisce il tesoretto di energia elettrica e si inizia a viaggiare in ibrido, in media, si riescono a fare poco meno di 12 km/l, non di certo un record.Sorprendono, invece, i tempi di ricarica. Perché il caricatore di bordo è da 7 KW, non male per una plug-in, visto che molte hanno quello “base” da 3,6. E, come se non bastasse, offre pure la ricarica fast in corrente continua. Certo, è limitata a 32 kW, ma è tanta roba per una plug-in visto che queste auto, di solito, non permettono le ricariche DC

Accelerazione 8,5

Le bastano poco più di 6 secondi e mezzo per arrivare a 100 km/h. Roba da elettrica pura come la Q4. Il valore è di poco superiore al dichiarato e ancora più strabiliante rispetto a quello della Q3 plug-in che, però, può contare su un bel po’ di cavalli in meno e su due sole ruote motrici. Attenzione però allo “sparo” in full electric. Alla Jaguar servono 24 secondi per lo 0-100 elettrico, un tempo a dir poco letargico se pensate che all’Audi bastano meno di 14 secondi per fare lo stesso test. Insomma quando viaggiate in elettrico puro non aspettatevi lo sprint delle auto 100% elettriche perché potete contare solo sull’unità elettrica posteriore da 109 CV

Ripresa 8

Molto interessante il risultato di questo test. Perché di per sé è eccezionale, come sempre accade con le auto plug-in. Eppure sia l’Audi Q3 sia la Jeep compass sono riuscite a ottenere risultati ancora più sensazionali, nonostante possano contare su valori di coppia di gran lunga inferiori rispetto alla E-Pace. Il motivo è da addebitare, in parte, al cambio, che non garantisce passaggi di marcia così fulminei come sull’Audi. Ma soprattutto del peso che, su questa E-pace, è veramente molto elevato. Pensate che il nostro esemplare pesa 260 kg in più della compass 4xe. E addirittura 380 kg in più della Q3 phev, come evidenzia il confronta auto di automoto.it.

Frenata 6

In media questa Jag ha bisogno di 41 metri per un completo arresto da 100 orari. Un risultato non strabiliante, se paragonato a quello delle concorrenti. Da addebitare in parte alle gomme di primo equipaggiamento che monta la E-Pace, delle M+S, quindi pensate anche per strade bianche e percorsi off-road leggeri

Dinamica di guida 5

Con tutta questa potenza era lecito aspettarsi un comportamento un po’ più affilato e definito. La E-Pace, quando si alza un po’ il ritmo, non è particolarmente reattiva e manifesta il rollio in maniera piuttosto evidente. Il peso elevato, inoltre, si fa sentire. Un assetto che, in definitiva, punta tutto sul massimo comfort. Una buona notizia per chi fa lunghi viaggi, dove si dimostra davvero comodissima

Sterzo 5

Un comando ben raccordato all’indole turistica di questa Jaguar. Il carico è corretto ma feeling e precisione non convincono fino in fondo. La sensazione è quella di affidarsi a un comando fin troppo “virtuale”, che filtra troppo il comportamento dell’avantreno

Cambio e sistema ibrido 6

Il cambio a 9 marce per applicazioni trasversali si conferma un campione in termini di comfort, grazie a passaggi di marcia impercettibili e privi di sgradevoli ripercussioni per i passeggeri. Nonostante la presenza di paddle, però, non rivela mai un comportamento pienamente sportivo, anche selezionando la modalità di guida più dinamica. Il sistema ibrido, quando si viaggia a batteria scarica, permette di percorrere solo per pochi metri in EV, perché il tre cilindri a benzina viene chiamato in causa quasi subito

Comodità 7,5

Il comfort è sicuramente uno dei punti di forza assoluti di questa inglese. I numeri parlano chiaro: la E-Pace ha battuto tutti ed è risultata molto più silenziosa a ogni andatura rispetto alle sue concorrenti. Non solo quando si viaggia con il tre cilindri a benzina, ma anche quando si sfrutta la marcia totalmente elettrica riesce a stupire. Efficace la capacità di smorzamento delle sospensioni, anche per merito di pneumatici dalla spalla generosa

Visibilità/agilità/Park 7

Le dimensioni piuttosto compatte aiutano a muoversi in città con una certa disinvoltura. La visibilità non è buona al posteriore, ma un ricca famiglia di telecamere aiutano in manovra, restituendo immagini ad alta risoluzione

Spazio 7

C’è un buon agio per quattro passeggeri. Ma alcune concorrenti, come la Volvo XC40, riescono a fare ancora meglio, con ingombri paragonabili

Bagagliaio 5

Se si viaggia in quattro, a pieno carico, qualcuno dovrà rinunciare per forza a qualcosa perché il vano è piuttosto limitato. Se volete un’ulteriore conferma basterà dire che la XC40, che è lunga praticamente come questa Jaguar, riesce a offrire 100 litri di spazio in più, che non sono bruscolini. Il dato da noi rilevato è lontanissimo da quello dichiarato

Qualità 8

È il punto di forza di questo progetto. Un allestimento ricco, come il nostro R-Dynamic, sfoggia materiali di pregio, addirittura sontuosi e opulenti. Ottimi gli assemblaggi interni, mentre fuori l’ingegnere ha trovato qualche svista

Tecnologia 7,5

Il nuovo sistema multimediale è finalmente rapido nella risposta al tocco, offre servizi connessi e possibilità di aggiornamenti OTA. Rimane un po’ contorto nella modalità di navigazione e non è super immediato. Ma il salto rispetto alla versione pre-restyling è evidente

Assistenza alla guida 7,5

La suite di Adas è completa e realizza un’assistenza piena di livello II. Alcuni interventi, però, potrebbero essere più dolci e naturali

Costo/noleggio 4,5

La nostra versione supera senza fare troppo complimenti i 67.000 euro. Una cifra sicuramente elevatissima, degna di Suv di segmento superiore. Considerate che una Q3 Sportback top di gamma plug-in parte da circa 10.000 euro in meno, giusto per farvi un’idea. Per fortuna rinunciando al plug-in e una manciata di optional si riesce a spendere molto meno. Una diesel mild si trova in rete a meno di 50.000 euro, con una cifra che, a questo punto, diventa più ragionevole per la tipologia di auto. Le versioni ibride ricaricabili in vendita in rete, invece, non presentano grandi sconti, visto che partono da oltre 60k. Costi di mantenimento interessanti. Ma solo in quelle regioni che prevedono sconti o esenzioni parziali e totali dal pagamento del bollo per le PHEV

Ultime da Prove

Da Moto.it

Hot now

Pubblicità
Caricamento commenti...
Jaguar E-Pace
Tutto su

Jaguar E-Pace

Jaguar

Jaguar
Viale Alessandro Marchetti, 105
Roma (RM) - Italia
800 016 005
https://www.jaguar.it/index.html

  • Prezzo da 48.985
    a 70.700 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza 440 cm
  • Larghezza da 190
    a 198 cm
  • Altezza 165 cm
  • Bagagliaio da 601
    a 1.386 dm3
  • Peso da 1.783
    a 2.202 Kg
  • Segmento Suv e Fuoristrada
Jaguar

Jaguar
Viale Alessandro Marchetti, 105
Roma (RM) - Italia
800 016 005
https://www.jaguar.it/index.html