Test drive

Jeep Renegade | Il model year 2019 la migliora moltissimo... [Video]

-

L'abbiamo guidata nella versione con trazione anteriore, in un'insolita motorizzazione 1.0 litro tre cilindri benzina. 120 cavalli, 190 Nm di coppia, e un look che migliora in maniera tangibile grazie al nuovo model year. In attesa della versione ibrida.

Intro

Passi in avanti tangibili per Jeep Renegade, che nel model year 2019 offre alcune soluzioni in grado di renderla non solo alternativa intrigante e radical chic ad altri modelli, ma prima scelta a livello familiare. 

Esterni

Davanti agli occhi abbiamo sempre una vettura da quattro metri e 24 con le tipiche proporzioni che abbiamo imparato a conoscere nel tempo. Il passo in avanti nel look passa dai fari diurni a LED circolari e in alcune scelte della scocca, che consente al cliente finale una gustosa personalizzazione e, nel nostro caso, di avere un bel colore blu che si alterna a cromature argentate, per esempio negli specchietti. Calandra massiccia, angolo d'attacco importante, un'idea di abitabilità che passa anche dalla prima occhiata. 

Interni

Dentro è spaziosa, il giusto per quattro occupanti e con un bagagliaio adeguato per la più tipica delle gite fuori porta. Si punta sul pragmatismo più che sull'accezione premium, ma questo è del tutto normale. Le impostazioni dei sedili ci consentono di trovare agilmente la posizione giusta di guida, complice la più che sufficiente escursione in profondità e altezza soprattutto del volante. Il cambio è manuale, il display centrale molto ampio, forse è il cruscotto a meritare una rivisitazione più marcata, anche se al centro trionfa comunque il display LCD con il computer di bordo. Dietro si sta comodi soprattutto con la testa, e nonostante non ci vengano offerti binari comodi gli agganci isofix sono piuttosto sporgenti. Il volante è organizzato come sempre sui modelli del gruppo FCA, con i comodissimi comandi di scelta traccia e volume inseriti dietro (da schiacciare quindi come fossero paddle), e un'organizzazione del resto delle funzioni piuttosto razionale. Il bagagliaio offre da 351 a 1297 litri. 

Motori e Sensazioni di guida (cambio frizione sterzo)

A disposizione per questa prova abbiamo un insolito motore da 1.0 litro, benzina, tre cilindri, quello che di solito abbiamo trovate su veicoli più compatti di Jeep Renegade. Ben inteso: è sufficiente a spingere la vettura, ma la trazione è anteriore e perdiamo l'ambito fuoristrada, e soprattutto ci manca un pizzico di potenza in alto. La coppia massima è di 190 Nm, ma le prestazioni non vanno oltre i 185 chilometri orari in termini di velocità di punta, e gli 11.2 secondi sull'accelerazione 0-100. E' quindi un modello da guidare soprattutto in ambito stradale, fatte salve alcune strade bianche, senza la pretesa di trovare lo spunto. Diversamente dall'ultima Renegade provata, circa 3 anni fa, questa non si è alzata in frenata di emergenza. Alleggerita sì, ma l'arresto è gestibile in totale sicurezza.

Se dal punto di vista del design questa Renegade ci piace e non poco, in ambito consumi poteva essere fatto di meglio; invece il tre cilindri ci permette di percorrere otto chilometri con un litro in città, 13 a 110 orari, 12 a limite autostradale. Sinceramente ci saremmo aspettati qualcosina di più. Dal punto di vista dinamico, lo spostamento dei carichi e il beccheggio entrano con convinzione nella nostra guida di tutti i giorni, ogni qualvolta proviamo a chiedere alla nostra Renegade qualcosina di più rispetto all'ordinario. Lo sterzo è quello che ti aspetteresti, e bisogna giocare con il cambio per riuscire a trovare un po' di spunto. A proposito: abbiamo a disposizione un'unità a sei marce, manuale, con i rapporti ben spaziati ma con una frizione piuttosto pesante, ed era da un po' di tempo che non facevamo così fatica. Tutto relativo, comunque, perché la visibilità è invece sempre al top, e anche il posteriore non è claustrofobico. Non ci impediscono una buona visuale nemmeno i montanti posteriori, che però sono molto abbondanti. 

Sistemi sicurezza attivi e Altri optional

Abbiamo a disposizione il lane assist attivo, e anche il cruise control, che può essere impostato o meno in chiave adattiva. A farci storcere il naso non è tanto la taratura, quanto l'avvisatore sonoro, che è particolarmente acuto ed entra molto spesso. Tra gli altri optional, ottima la compatibilità con Android Auto e Apple Car Play, con la possibilità di mantenere la strisce di applicazioni anche quando questi programmi sono attivati. Per intenderci, non saremo costretti a uscire da CarPlay/Android Auto per tornare al menù dell'infotainment canonico. A disposizione abbiamo la telecamera posteriore, niente di che da un punto di vista di qualità ma sempre molto utile; bellissimo il tetto in vetro, che si apre per una grande porzione e porta un'eccezionale luminosità nell'abitacolo. Meglio, perché questo ci consente di ammirare ancora meglio le plastiche che anche alla prima occhiata appaiono ben solide.

Target, prezzi e conclusioni

L'abbiamo scritto all'inizio: la famiglia, ma anche il trentenne che vuole una guida sospesa da terra, perché a questa associa un senso di maggiore sicurezza. Si parte da circa 25.200 euro per la nostra Limited, e con un listino optional piuttosto lungo si arriva a 35.000 euro. 

 

Pro e contro

  • + Il look, migliorato nel tempo in misura tangibile + L'infotainment, che lascia sempre le applicazioni in background anche con Carplay/Android Auto attivati
  • - Il motore. Il benzina da 1.0 litro tre cilindri non è centratissimo per questo modello - Consumi

Scheda

Motore In prova
Cilindrata: 1.0 benzina
Numero cilindri: 3 in linea
Potenza: 120 cavalli
Coppia: 190 Nm a 1750 giri
Cambio: manuale a 6 rapporti
Trazione: anteriore
Consumo km/litro: 8 in città, 13 a 110, 12 a 130
Emissioni CO2 per km: 132 grammi

Prestazioni:
Velocità Massima: 185 chilometri orari
0-100: 11.2 secondi

Misure:
Lunghezza/Larghezza/Altezza in cm: 424/181/167
Passo: 257 centimetri
Bagagliaio: 351-1297 litri
Pneumatici: 19 pollici
Peso: 1320 chilogrammi

  • Marco.Riceputi, Vicopisano (PI)

    Prima scelta a livello famigliare? Con quei consumi? Ma siete seri?
    Tecnicamente immorale.
Inserisci il tuo commento
Altri su Jeep Renegade
Maggiori info
Jeep