primo test

Mercedes Classe G 400 d: davvero Stronger Than Time con il diesel da 330 CV [video]

-

Debutta nella gamma del mitico fuoristrada Classe G Mercedes il prestante motore a 6 cilindri diesel Euro6D che si affianca ai benzina, V8 esagerati. Un veicolo che oggi è confortevole e premium anche per andare sull’asfalto, segnando la differenza con rivali meno solidi e capaci in off-road. Il solo limite è nel costo, con listino prezzi da 103 K

Della rinnovata generazione di Mercedes Classe G serie W463 vi avevamo parlato sin dal suo debutto nel 2018, osservandone tutti i dettagli nello stabilimento austriaco dove viene prodotto, il mito del fuoristrada Mercedes. Oggi, per l’estate 2019 e per il suo 40-esimo compleanno, la nuova G si dota finalmente un motore gradito a chi ami il diesel prestante, come si deve per un veicolo ultra solido e tecnicamente capace come è appunto Classe G: il nuovo sei cilindri 3.0 da 330 CV e 700 Nm, che equipaggia la versione 400 d. E’ la seconda versione a gasolio, dopo la meno potente G 350 d, anch’essa a sei cilindri.

Dal vivo

Vi portiamo alla scoperta di questa versione dotata dell’atteso motore OM 656 Euro6D più potente (usato anche sulla GLE, ndr) con il nostro Emiliano Perucca Orfei, che la prova e ce la spiega in video. Se l’impatto visivo inganna per la similitudine con il passato, con tanto di cerniere esterne a vista, impreziosito dal pack AMG Line e dai cerchi 20 pollici, al contatto diretto Classe G meraviglia per qualità e finiture, accresciute.

In abitacolo ci si trova quasi come su una berlina premium, se non fosse per i punti fissi di una tradizione fuoristradista che restano, volutamente, evidenti. Non c’è l’ultimo MBUX a pieni comandi vocali, ma un ampio display su due elementi (12’’) e le caratteristiche dedicate alla serie speciale per i 40 anni, vedono dotazioni quasi da Classe S: pelle nappa bicolore, illuminazione personalizzabile e personalizzata (quella esterna) unite a molte assistenze alla guida. Le sospensioni sono ovviamente adattive e il parcheggio, con visuale a 360 gradi, automatizzato.

In strada e fuori

Il suo bello, nel 2019, è quel farsi guidare in strada con precisione e silenziosità, relativa al genere, offrendo prestazioni che le sue progenitrici non potevano dare, votate al puro off-road come erano. La Classe G 400 d è potente quanto basti, con tanta coppia a bassi giri, ma non così esosa nei consumi, almeno non quanto si direbbe vedendola e sapendone le misure: dichiarati 9.6 litri per ogni 100 Km, con serbatoio da 100 litri per un’autonomia certo buona. Le emissioni CO2, sono a quota 253 g/km.

Fa impazzire le rivali per come si comporta nei percorsi proibitivi (pendenze e guadi a dir poco impressionanti) e per la sua affidabilità. Offre sicurezza a chi vi sieda, semplicità di guida nonostante il volume (4,8 m lunghezza) con ridotte e assistenze elettroniche. Soprattutto oggi è ancora più ricca. Molti elementi che si percepiscono alla guida, come la climatizzazione di selleria e volante, mentre il cambio 9G Tronic è sempre capace di tirar fuori il meglio dal sei cilindri in linea. Un meglio che offre 6.4 secondi per lo 0-100 Km/h e spunta i 210 Km/h di velocità massima.

Sul mercato

La versione diesel Stronger Than Time di Classe G 2019 strizza l’occhio sia agli amanti del modello, che vogliono distinguersi, in meglio, sia a chi non gradisce del tutto avere questo fuoristrada con il motore a benzina, che ha maggiori costi di carburante e anche di listino prezzi (differenza +13,5 K) facendo sentire tutto il passo in avanti rispetto al passato.

In questo caso, il prezzo di listino G 400 d Stronger Than Time è di euro 139.228, mentre l’accesso gamma Classe G è a 103.520 €. Ovviamente, l'edizione Stronger è anche per la sorella con il V8, meno popolare in Italia, G 500 da 422 CV e per la super G63 AMG da 585 CV.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe G
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz