Volkswagen Golf 8, PRO e CONTRO | La pagella e tutti i numeri della prova strumentale

Matteo Valenti
  • di Matteo Valenti

Come va la Volkswagen Golf 8? C’è solo un modo per scoprirlo: provarla - davvero. Perché raccontare un’auto è semplice. Ma giudicarla, in maniera oggettiva, è tutto un altro discorso. Per questo, noi, useremo prove - Strumenti - Una pista. E… un ingegnere. E alla fine vi racconteremo, nero su bianco, i pro e i contro. Perché qui, oggi, alla Volkswagen Golf 8, daremo pure i voti, col mitico “pagellone di Automoto.it”

  • di Matteo Valenti
15 luglio 2021

Prova strumentale della Volkswagen Golf 8. Come sempre l’abbiamo messa alla prova, con i nostri test e il nostro ingegnere, sulla nostra pista. E poi le abbiamo dato i voti, scritti belli chiari nero su bianco, insieme ai pro e contro, che trovate, come sempre, alla fine del video. 

Qui, invece, potete vedere la pagella completa, con i voti e tutti i giudizi.

 

Pro e contro

Pro

  • Qualità: c’è qualche svista di troppo rispetto al passato, ma il livello generale rimane sopra la media delle concorrenti

  • Motore: il 1.0 tre cilindri, abbinato al sistema mild a 48 Volt e al DSG, si conferma gradevole da guidare e piuttosto parco nei consumi

 

Contro

  • Superfici touch: i comandi funzionano bene, ma la quasi totale assenza di tasti fisici non è pratica e causa troppe distrazioni

  • Accessori: sono tanti e sfiziosi, ma rischiano di far salire fin troppo i prezzi

 

Scheda tecnica

Volkswagen Golf 1.0 eTSI

Alimentazione: benzina

Elettrificazione: mild hybrid 48 Volt

Motore: tre cilindri turbo

Cilindrata: 999 cc

Potenza: 110 CV 

Cambio: doppia frizione DSG sette marce

Lunghezza: 4,28

Larghezza: 1,79

Altezza: 1,46

Passo: 2,64

Peso: 1.302 kg

Serbatoio: 45 litri

Prodotta a Wolfsburg,  Germania

 

Pagella

Pagellone

Voto 0-10

 

Consumo

6,5

 

Accelerazione

6

 

Ripresa

7,5

 

Frenata

8,5

 

Motore

7

 

Sterzo

7

 

Cambio

7

 

Comodità (sosp+insonoriz.)

7,5

 

Visibilità/agilità/Park

7

 

Spazio

7,5

 

Bagagliaio

7

 

Qualità

7,5

 

Tecnologia

6

 

Assistenza alla guida

8

 

Costo/noleggio

5

 

 

VOTO: 71/100


 

Consumo 6,5

In media si fanno più di 16 con un litro. Nessun miracolo, ma un buon risultato se si considerano peso, potenza e dimensioni, oltre alla presenza del DSG. Il microibrido una piccola mano la dà, ma solo in ambito strettamente urbano

Accelerazione 6

Un valore quasi identico al dichiarato (balla solo un decimo) e prossimo alla soglia dei 10 secondi. Nulla di strabiliante, ma alcune concorrenti paragonabili per motorizzazione sono decisamente più lente

Ripresa 7,5

Il 1.0 tre cilindri da 110 CV sfodera una certa grinta quando occorre riprendere velocità. Il merito è della sovralimentazione, ma anche dell’ottimo cambio DSG

Frenata 8,5

Nonostante la pista umida la Golf ha fatto registrare spazi di frenatura veramente contenuti, degni di un’auto sportiva. Segno di un impianto ben calibrato e robusto, che restituisce un discreto feeling al pedale

Motore 7

Uno dei migliori tre cilindri in circolazione. Non è troppo ruvido e se si esclude qualche vibrazione in basso risulta pastoso e con un buon tiro. Non suona eccessivamente da frullino e ha una buona elasticità

Sterzo 7

Il comando della Golf 8 dimostra buone doti in termini di precisione e progressività. La consistenza rimane buona anche ad alta velocità. Non è velocissimo, ma con una motorizzazione così pacifica diventa difficile chiedere di più

Cambio 7

Il doppia frizione a sette rapporti si conferma in ottima forma. Sempre velocissimo e impercettibile nei passaggi di marcia, presenta logiche di gestione della cambiata ottimale, nell’ottica della massima efficienza

Comodità 7,5

Nonostante la presenza di un classico ponte torcente al posteriore, la Golf si dimostra comoda per tutti passeggeri. Complice la gommatura con spalla generosa e una insonorizzazione curata

Visibilità/agilità/Park 7

Le dimensioni compatte e un buon angolo di sterzata la rendono una fedele alleata durante le manovre complesse. Attenzione però: la retrocamera è un optional anche sugli allestimenti più ricchi

Spazio 7,5

La Golf si dimostra l’auto di riferimento in termini di abitabilità. Lo spazio per quattro è molto buono e chi sta dietro può godere di bocchette di ventilazioni regolabili e con comandi dedicati. Una rarità nel segmento C

Bagagliaio 7

Anche in questo caso la Golf si piazza nel cuore del segmento C, con un vano che è molto spazioso. Ci sono concorrenti che fanno meglio, ma tantissime presentano vani molto più ristretti. Ottima la presenza del ruotino (opzionale)

Qualità 7,5

In generale il livello rimane sopra la media. Ma, rispetto alla generazione precedente, emergono una serie di sviste ed economie per contenere i costi

Tecnologia 6

La nuova plancia è sicuramente appagante. Ma in termini di fruibilità presenta qualche limite, dal momento che tutti i comandi sono touch. E alcuni non sono retroilluminati

Assistenza alla guida 8

I sistemi di assistenza alla guida sono completissimi e funzionano alla grande. Precisi, puntuali e utili: non si finisce mai per disattivarli perché fastidiosi o inoppurtuni

Costo/noleggio 5

I prezzi sono cresciuti negli anni, insieme agli equipaggiamenti. In più, come vuole la tradizione dei marchi tedeschi, la maggior parte degli accessori sono a richiesta e, attingendo dalla lista degli optional, si rischia con troppa facilità di raggiungere cifre importanti

Ultime da Prove

Da Moto.it

Volkswagen Golf
Tutto su

Volkswagen Golf

Volkswagen

Volkswagen
Viale G.R. Gumpert, 1
Verona (VR) - Italia
800 865 579
https://www.volkswagen.it/it.html

  • Prezzo da 26.600
    a 53.900 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza da 428
    a 430 cm
  • Larghezza 179 cm
  • Altezza da 146
    a 149 cm
  • Bagagliaio da 273
    a 1.237 dm3
  • Peso da 1.264
    a 1.551 Kg
  • Segmento Due volumi
Volkswagen

Volkswagen
Viale G.R. Gumpert, 1
Verona (VR) - Italia
800 865 579
https://www.volkswagen.it/it.html