intervista

Troncana: «La Svizzera è una meta di vacanza ideale anche per gli Italiani»

-

In occasione del nostro viaggio con Porsche, Armando Troncana, Direttore di Svizzera Turismo Italia, ci ha spiegato perché anche gli Italiani possono trovare interessante visitare i luoghi più affascinanti della Confederazione Elvetica

Troncana: «La Svizzera è una meta di vacanza ideale anche per gli Italiani»

In occasione del nostro viaggio con Porsche, che ci ha portato alla scoperta di alcuni dei luoghi più affascinanti della Confederazione Elvetica al volante di 911 Carrera 4 Cabriolet e Cayman S, abbiamo avuto modo di parlare con Armando Troncana, Direttore di Svizzera Turismo Italia, l'Ente che da anni promuove in moltiPaesi del mondo, attraverso una serie di attività sviluppate su diversi fronti, il turismo nella Confederazione Elvetica.

 

In particolare il Direttore di ST ci ha spiegato perché anche gli Italiani, che tradizionalmente scelgono mete come il Trentino o la Valle d'Aosta per trascorrere un periodo di vacanza in montagna,  possono trovare molto interessante visitare i luoghi più affascinanti della Svizzera, che in alcuni casi offre ai suoi visitatori possibilità ed infrastrutture davvero uniche.

 

Qual è il ruolo di Svizzera Turismo in Italia e nel mondo?

«Svizzera Turismo (ST) è un ente di diritto pubblico gestito secondo criteri di economia aziendale. Ha sede a Zurigo ed è presente in 27 Paesi con un totale di 240 dipendenti. Su mandato federale opera in Svizzera e nei vari mercati dove ha una rappresentanza per promuovere la Svizzera come meta turistica e congressuale. ST lavora in tutto il mondo in stretta collaborazione con i partner del turismo – come gli enti del turismo locali o gli alberghi - al fine di offrire una permanenza indimenticabile agli ospiti che, per una ragione o per l’altra, si trovano a visitare questa destinazione dai mille volti».

 

Quali sono gli strumenti di cui vi servite per promuovere il turismo in Svizzera?

«La strategia di marketing di Svizzera Turismo ruota intorno a quattro leve. Prima di tutto portiamo avanti attività di promozione, rivolte ai potenziali clienti, attraverso diversi canali: dalle fiere agli eventi fino alla pubblicazione di opuscoli e a campagne tv. In questo modo ST mira a conquistare attenzione, simpatia e nuovi ospiti. In secondo luogo sviluppiamo attività di Web Marketing per gestire il dialogo. La vetrina sul mondo di ST è il portale informativo myswitzerland.com (o svizzera.it per il mercato italiano), dove si possono anche effettuare prenotazioni. Un web Marketing oculato ed efficace nel tempo presuppone un’esatta conoscenza dei clienti e delle loro esigenze. La completa banca dati di ST è la premessa ideale per un cross marketing mirato, ad esempio attraverso newsletter elettroniche o promozioni ad hoc via internet».

porsche svizzera 41
Al volante delle Porsche 911 Carrera 4 Cabriolet e Cayman S abbiamo raggiunto alcuni dei luoghi più affascinanti della Svizzera

 

«ST rafforza la comunicazione tramite i social network e le piattaforme mobile con app per tablet e smartphone. ST realizza poi attività di media relation con testate di settore ed extrasettore. Nell’attività mediatica di ST, un dialogo intenso, aperto e di ampio respiro, con i media è la chiave di tutto. Grazie ad avvincenti articoli e reportage si comunica la Svizzera come meta di vacanze. Attività rivolte al trade (tour operator, agenzie di viaggio, sciclub, cral) per organizzare viaggi. ST ha bisogno di solidi partner nei vari mercati per vendere vacanze in Svizzera. Selezionati tour operator, importanti organizzatori di congressi, affermati intermediari turistici e moltiplicatori economici sono elementi fondamentali per indurre l’ospite a venire in Svizzera. ST intende sostenere gli intermediari con concreti piani di impresa che consentano di acquisire nuovi clienti e aumentare il volume di affari».

I trenini panoramici che rappresentano un unicum nel panorama europeo. Solo in Svizzera si può raggiungere in treno la stazione più alta d'Europa, la Jungfraujoch a 3.454 metri, oppure percorrere 291 ponti attraversando la Svizzera a bordo del Glacier Express

 

Parliamo di numeri. Quante persone scelgono la Svizzera ogni hanno per passare un periodo di vacanza? Quali Paesi sembrano più attratti dalla Confederazione e quale ruolo gioca l'Italia?
«Nel 2012 la Svizzera ha ottenuto un totale di 34.766.273 pernottamenti (-2% rispetto al 2011). I mercati esteri di riferimento sono Germania, Regno Unito, Francia, Usa e Italia che generano il 30% dei pernottamenti ma Svizzera Turismo segue con attenzione lo sviluppo dei mercati in espansione -  come Cina, Russia, Brasile e India - che negli ultimi anni hanno registrato una crescita costante a doppia cifra. Il mercato domestico rimane quello più importante: il 40% dei pernottamenti è generato da svizzeri che scelgono il loro paese come meta di vacanza. L’Italia si conferma come il sesto mercato per importanza con 971.776 pernottamenti annui (dati 2012). Rispetto all’anno precedente l’Italia ha registrato un lieve calo (-3,5%) dovuto principalmente al quadro economico generale e alla perdita di potere dell’euro nei confronti del franco svizzero».

porsche svizzera 41
Oltre alle località montane mozzafiato, la Svizzera offre anche interessantissime città, a partire da Lucernam con il suo antichissimo ponte in legno coperto

 

Mediamente per quanto tempo si fermano i turisti in Svizzera e quali luoghi o città preferiscono?
«I soggiorni in Svizzera rispecchiano la tendenza in atto in tutti i Paesi europei: il tempo delle vacanze si accorcia e aumenta il numero degli short break. La media infatti è di 2,2 giorni ad ospite. I turisti italiani che vengono in Svizzera si suddividono in due macro categorie: chi ama la montagna sia in estate sia in inverno perché vuole fare attività sportiva e essere immerso in paesaggi naturali e chi preferisce la città per la loro offerta culturale e ricreativa. Località come Crans Montana, Leukerbad, St. Moritz e in generale l’Engadina sono sempre molto richieste. Tra le città spiccano invece Lugano, Zurigo, Lucerna, Losanna, Basilea».

 

Circa 900.000 Italiani ogni anno visitano la Svizzera. Un numero molto più basso rispetto a quello fatto registrare da altri Paesi, probabilmente motivato dal fatto che in Italia ci sono diverse località di grande interesse e molte strutture ricettive lungo l'arco alpino. Ci spiega i motivi per cui invece anche gli Italiani possono trovare molto interessante decidere di passare le vacanze in Svizzera? Cosa offre in più la Confederazione rispetto al nostro Paese?

«La vicinanza è sicuramente uno dei punti di forza della Svizzera. E’ facilmente raggiungibile dall’Italia sia con auto propria sia attraverso una rete capillare ed efficiente di trasporti pubblici. E’ ideale quindi per dei soggiorni brevi in città o in montagna. La qualità degli hotel e delle infrastrutture è un altro aspetto da mettere in evidenza: dall’ostello della gioventù al 5 stelle con spa, il servizio è curato nei minimi particolari. Infine i trenini panoramici che rappresentano un unicum nel panorama europeo. Solo in Svizzera si può raggiungere in treno la stazione più alta d'Europa, la Jungfraujoch a 3.454 metri, oppure percorrere 291 ponti attraversando la Svizzera a bordo del Glacier Express o inerpicarsi in cremagliera sul monte Pilatus, sopra il lago di Lucerna, toccando una pendenza del 48%».

porsche st moritz 60
Circa 900.000 Italiani scelgono ogni anno la Svizzera per una vacanza


Porsche e Svizzera. Cosa lega questi due mondo apparentemente così distanti?
«Innanzitutto la conformazione del nostro territorio. Per raggiungere la Svizzera dall’Italia si possono percorrere dei passi alpini di straordinaria bellezza che un tempo erano l’unica via di collegamento fra sud e nord delle Alpi ma che oggi costituiscono una variante per chi ama guidare e godersi un panorama mozzafiato. Molti turisti viaggiano in auto in Svizzera proprio per poter essere liberi di sostare nei punti più suggestivi e di costruirsi un percorso individuale. Porsche è sinonimo di qualità e di eccellenza nel campo delle auto che ben si sposa con l’immagine della Svizzera. E inoltre un'auto da guidare in tutta sicurezza e con facilità anche su strade di montagna. Per questo Svizzera Turismo l’ha scelto come partner per la realizzazione del viaggio mettendo in risalto anche alcune delle sue strutture alberghiere più prestigiose».

  • baffino01, Bologna (BO)

    Grigioni Italiano...

    Escluso il Grigioni Italiano, dove i guardacaccia uccidono i giovani orsi,
Inserisci il tuo commento
Altri su Porsche 911 Cabrio
Altri su Porsche Cayman
Maggiori info
Porsche
Porsche