novità

Hyundai Kona, ecco il restyling

-

Ritocchi estetici e di sostanza per il SUV compatto coreano. In concessionaria a fine anno

A tre anni dal lancio Hyundai sottopone il SUV compatto Kona ad un restyling, ma oltre alla parte estetica l'aggiornamento ha interessato anche il comfort di marcia con interventi migliorativi sulle sospensioni e qualche novità sul fronte dei sistemi di assistenza alla guida e della connettività.

La Kona 2020 è più lunga di 4 centimetri per via del frontale e del posteriore ridisegnati. La vista anteriore offre adesso un look dalle linee molto più filanti e pulite del precedente, con un andamento che dalla base del cofano si concentra verso la grande griglia frontale.

Per gli spiriti ancora più sportivi c'è anche l'allestimento N Line, offerto per la prima volta sulla Kona, che differisce per un design di ispirazione più sportiva. Lo “skid plate”, ad esempio, viene sostituito da uno spoiler con alette e compaiono delle prese d’aria più larghe, mentre al posteriore il paraurti incorpora un diffusore aerodinamico con tinta a contrasto con la carrozzeria uno un terminale di scarico sdoppiato.

Nell'abitacolo, ridisegnata la zona della plancia e della console con linee maggiormente orizzontali ed adottato di serie il freno di stazionamento elettrico. Una nuova luce ambiente offre l’illuminazione del portabicchieri nel mobiletto centrale e l’illuminazione del vano ai piedi del passeggero e del conducente. Ridisegnate anche le cornici delle bocchette d’aria e degli con finitura in alluminio.

La Kona restyling dispone della più recente connettività e tecnologia per l'infotainment, con lo schermo digitale da 10,25 pollici che ha debuttato per la prima volta sulla ultima i20 e può funzionare in modalità split screen. Di serie, la nuova Kona è dotata di Display Audio, che passa da 7 a 8 pollici e include la radio DAB e funziona con Android Auto e Apple Car Play anche in modalità senza cavo.

Tra le motorizzazioni la novità è il sistema ibrido leggero a 48V applicato al motore Diesel Smartstream 1.6 136 CV e disponibile con cambio a sette rapporti 7DCT o con cambio manuale intelligente a sei rapporti (6iMT), abbinabile alla trazione integrale. Anche il propulsore a benzina T-GDI Smartstream da 1,0 litri con 120 CV può essere equipaggiato con la tecnologia ibrida leggera e il cambio “intelligente”.

Il motore T-GDI Smartstream da 1.0 litri è disponibile anche senza la tecnologia Mild Hybrid mentre al vertice della gamma c'è il T-GDI Smartstream da 1,6 litri con cambio automatico a doppia frizione a 7 velocità da 198 CV.

Nuova Kona è disponibile anche con la motorizzazione Full Hybrid GDI 1.6 litri con motore elettrico a magneti permanenti da 32 wW per una potenza combinata di 141 CV, abbinato a un cambio automatico a doppia frizione a 6 velocità e alle due ruote motrici. Il motore elettrico è alimentato da una batteria a ioni polimeri di litio da 1,56 kWh.

La nuova Hyundai Kona arriverà in concessionaria intorno alla fine del 2020, mentre la nuova Kona Hybrid sarà commercializzata a partire dai primi mesi del 2021. Nei prossimi mesi verrà svelata anche la nuova Kona Electric, che sarà equipaggiata con lo stesso powertrain attuale.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Hyundai Kona
Modelli top Hyundai
Maggiori info
Hyundai