video

Nissan: brividi (e risate) in pista con i modelli Nismo e l'ex pilota di F1 Liuzzi

-

Abbiamo avuto un assaggio di cosa sia diventato il mondo Nissan Nismo scendendo in pista con i modelli più sportivi del costruttore giapponese, dalla GT-R alla Juke R, affiancati dall'ex pilota di F1 Vitantonio Liuzzi

Nissan: brividi (e risate) in pista con i modelli Nismo e l'ex pilota di F1 Liuzzi
Quando Nissan ha deciso di puntare sulla divisione sportiva Nismo anche in Europa faceva davvero sul serio. A distanza di un paio d'anni dall'annuncio infatti la gamma Nissan è stata radicalmente rinfrescata grazie all'arrivo di inediti modelli Nismo e la crescita del marchio sportivo giapponese non sembra essere destinata a placarsi nemmeno in futuro. Prima è arrivata la curiosa Juke Nismo, seguita a distanza di breve periodo dalla 370Z Nismo, ancora più estrema della versione tradizionale, e poi dall'esuberante GT-R Nismo, estrema in tutto e per tutto e capace di mettere in crisi vetture ben più blasonate. Prossimamente poi il costruttore nipponico ha già anticipato, attraverso un concept, il debutto della Pulsar Nismo, che promette di dare battaglia a modelli del calibro di Renault Mégane RS e Volkswagen Golf GTI, ma potrebbe arrivare persino una Note Nismo.
nissan motor show 1
La curiosa Nissan Leaf Nismo RC è un'auto elettrica da corsa

 

Abbiamo avuto un assaggio di cosa sia diventato il mondo Nismo in occasione del Motor Show di Bologna, dove siamo saliti a bordo di alcuni dei modelli più significativi della gamma attuale. Ci siamo fatti scarrozzare sulla curiosa Juke R, guidata niente di meno che dall’ex pilota di F1 Vitantonio Liuzzi per poi passare sul sedile della micidiale GT-R Nismo, che incute quasi un timore reverenziale nella sua livrea nera con dettagli rossi. Infine ci siamo immersi nel mondo della sportività elettrica, nuova frontiera del motorsport, con la curiosa Leaf Nismo RC alimentata a batterie. Vediamo più nel dettaglio di che pasta sono fatte questi tre modelli.

Nissan GT-R Nismo: quando la GT-R non basta

Sviluppata, perfezionata e ottimizzata durante numerosi test in pista, Nissan GT-R Nismo è l'ammiraglia della gamma attuale. Ispirata al mondo delle corse, abbina caratteristiche dinamiche da supercar con una rivoluzionaria aerodinamica e una manovrabilità di estrema precisione. Equipaggiata con l’ormai noto V6 biturbo da 3,8 litri, sviluppa 600 CV. Il paraurti anteriore, la stecca nascosta del motore e lo spoiler posteriore in carbonio aumentano la deportanza, abbassando il baricentro e generando una capacità aggiuntiva di 100 kg (a 300 km/h) rispetto al nuovo modello Nissan GT-R 2014.

nissan motor show 2014 4
Siamo saliti sulla micidiale Juke R da 545 CV con l'ex pilota di F1 Vitantonio Liuzzi

JUKE R: nata per gioco, ma costa 500.000 euro

La storia di Juke R è iniziata quando è stato svelato per la prima volta come prototipo in esemplare unico nel mese di gennaio 2012 a Dubai. Pur non essendo destinato alla produzione - né reale, né virtuale - lo spregiudicato crossover compatto della gamma Nissan ha subito riscosso un enorme successo. Con il cuore tecnologico di una GT-R sotto la muscolosa scocca ridisegnata di un Juke, la R è unica nel suo genere. Il prototipo ha raccolto un consenso incredibile su YouTube, dove ha raggiunto un numero di svariati milioni di visualizzazioni, ed ha portato tre ordinazioni da parte di collezionisti conquistati dal progetto. Nasceva così la limitatissima serie di Juke-R, il cui prezzo di partenza era di 500.000 euro.

 

Il lavoro di sviluppo è consistito nel trasformare un prototipo in un modello per la vendita, seppur in tiratura molto ristretta. Costruito da RML, leader dell'automobilismo sportivo, con la consulenza del Nissan Technical Centre Europe (NTC-E), Juke-R utilizza la trasmissione e le sospensioni della supercar Nissan GT-R con un roll-cage su specifiche FIA. Grazie all'esperienza del Nissan Technical Centre Europe (NTC-E), la versione di produzione è risultata più potente del prototipo, con 545 CV erogati dall'avanzato motore avanzato biturbo da 3,8 litri. Prestazioni incredibili, un'accelerazione stimata da 0 a 100 in soli 3 secondi e una velocità massima in marcia di 275 km/h.

Nasceva così la limitatissima serie di Juke-R, il cui prezzo di partenza era di 500.000 euro

Leaf Nismo RC: in pista con un'elettrica

Privata di porte posteriori, sedili di coda, bagagliaio, impianto audio, navigatore satellitare, tappeti e altri comfort e funzioni pratiche, la Leaf Nismo RC conserva tuttavia una lontana somiglianza con il modello tradizionale. RC significa "Racing Competition" ed è stata creata per esplorare le potenzialità delle auto elettriche nelle competizioni agonistiche. Il modello ha fatto il suo debutto mondiale nel 2011 al Salone di New York. Nissan Leaf Nismo RC racchiude il talento di Nismo e degli ingegneri delle scuderie sportive di Super GT e FIA GT1. È un ‘laboratorio su ruote' per lo sviluppo degli EV e dei sistemi aerodinamici, la piattaforma su cui Nissan può lavorare per una nuova generazione di bolidielettrici.

nissan motor show 2
La Nissan GT-R Nismo da 600 CV rimane l'oggetto del desiderio

 

Nissan LEAF Nismo RC è progettata come una vera auto da corsa, a partire dalla carrozzeria monoscocca in fibra di carbonio, composta da tre sezioni, con l'anteriore e la posteriore removibili. Altre caratteristiche salienti sono i finestrini fissi, i fari e le luci di coda a LED e l'alettone posteriore regolabile dal guidatore. È 20 mm più lunga e 170 mm più larga del modello di serie. L'altezza è ribassata di 350 mm e la distanza da terra è di appena 60 mm. Pesa 938 kg, circa il 40% in meno della normale Leaf. Anche il layout di Nismo RC è notevolmente diverso dalla berlina prodotta in serie. E pacco batterie, motore elettrico e inverter adottano l'architettura posteriore-centrale. La versione Racing ha la trazione posteriore, mentre su Nissan Leaf di serie è anteriore. Nismo RC ha sospensioni anteriori e posteriori a doppia traversa e consente la regolazione del bilanciamento della frenata da parte del pilota. Poggia su cerchi da 18" a 6 razze, con pneumatici Bridgestone P225/40R18 da competizione.

nissan motor show 2014 1
Liuzzi non ha dubbi: preferirebbe la Juke R persino alla GT-R


Leaf Nismo RC è alimentata da una batteria agli ioni di litio formata da 48 moduli compatti, e da un motore sincrono in c.a. da 80 kW che eroga 107 CV di potenza e 280 Nm di coppia. La ricarica all'80% della capacità impiega 30 minuti, attraverso la presa rapida CHAdeMO sotto la carenatura posteriore. A differenza delle normali auto da corsa, Nismo RC non ha tubo di scarico perché non emette CO2 né altri gas serra, perlomeno durante la guida (diverso il discorso invece in fase di ricarica). Raggiunge i 100 km/h in 6,8 secondi e una velocità massima di 150 km/h. In condizioni di gara, ha un'autonomia di circa 20 minuti. L'auto ha fatto delle apparizioni speciali in vari eventi motoristici in tutto il mondo, tra cui la 24 Ore di Le Mans in Francia e il Festival of Speed di Goodwood sulle colline inglesi, dove è stata il primo veicolo elettrico da competizione a cimentarsi nella famosa cronoscalata. Non sapete quale scegliere? Liuzzi non ha dubbi. Nel video ci ha confessato che sceglierebbe ad occhi chiusi la simpatica Juke R, auto che ha scelto persino per sposarsi!

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Nissan GT-R
Modelli top Nissan
Maggiori info
Nissan