Novità

Nuova Hyundai i10: svelata in anteprima la citycar [Video e Foto]

-

La Casa coreana toglie i veli alla nuova i10 a pochi giorni dal Salone di Francoforte 2019: la piccola citycar si rinnova dentro e fuori. Eccola in video e in foto in anteprima

Hyundai ha deciso di anticipare di qualche giorno il Salone di Francoforte e, in occasione della prova della Ioniq Electric e della Kona Hybrid, abbiamo avuto l’occasione di scoprire in anteprima la nuovissima i10. La 3^ generazione arriva dopo 11 anni di attività e si presenta con ancora più grinta rispetto al passato e soluzioni tecnologiche degne di un modello di segmento superiore. Scopriamola insieme nel dettaglio, leggete la scheda tecnica e guardate il video di presentazione in copertina.

Ecco la nuova Hyundai i10
Ecco la nuova Hyundai i10

Dal vivo: com’è fuori

La nuova i10 è cambiata molto: progettata, sviluppata e costruita in Europa. La scocca è arricchita da nervature, che le donano un aspetto più deciso e sportivo. Il taglio dei fari è affilatissimo e vengono inglobati nel paraurti anteriore, che ha un attacco molto alto. Nella parte frontale si può notare anche la nuova griglia, che aumenta di dimensioni e cambia nello stile. Inoltre, i designer hanno deciso di mantenere fede alla generazione passata con i fare a LED circolari inglobati nella presa d’aria. L’aspetto sportiveggiante della nuova citycar coreana si fa notare anche osservandola di lato e al posteriore, dove linee morbide e sinuose vengono mixate a elementi come lo spoiler e un simil estrattore dell’aria nella parte bassa del paraurti. È stato fatto un grande lavoro dai tecnici dello stile (in fondo all’articolo un piccolo focus a riguardo) e, nel look di questa i10, c’è anche un po’ di italianità.

  • Lunghezza 3.670 mm
  • Altezza 1.480 mm
  • Larghezza 1.680 mm
  • Passo 2.425 mm
  • Bagagliaio 252 litri

Parlando, invece, di dimensioni, la novità di Hyundai è più bassa di 20 mm, più larga di 20 mm e il passo è stato aumentato di 40 mm per offrire più comfort ai passeggeri (che possono arrivare ad un massimo di 5).

La gamma colori comprende 10 tinte (3 completamente nuove) e due per il tetto (nero e rosso): Dragon Red, Brass, Aqua Turquoise, Phantom Black, Polar White, Star Dust, Sleek Silver, Champion Blue, Tomato, Red e Slate Blue.

Dal vivo: com’è dentro

Grande rivoluzione anche per gli interni, soprattutto per quanto riguarda la tecnologia a bordo. La consolle centrale guadagna un display da 8” per la gestione dell’infotainment e la possibilità di connettere il proprio smartphone con Apple CarPlay e Android Auto. Inoltre, l’utente può personalizzare l’abitacolo con tanti accessori come ad esempio i sedili riscaldati, la ricarica wireless del telefono o il servizio BlueLink. Con questa novità, l’utente può monitorare lo stato della vettura in remoto tramite App.

I tecnici hanno tenuto conto anche dello spazio a bordo e hanno cercato di offrire più comfort, senza rinunciare alla capacità del bagagliaio, che tocca i 252 litri e la soglia di carico è stata abbassata di 29 cm.

Linea sportiveggiante per la nuova Hyundai i10
Linea sportiveggiante per la nuova Hyundai i10

L’arte della tecnologia

Come vi abbiamo accennato, questa nuova Hyundai i10 è nata nel nostro continente e i designer hanno fatto un intenso lavoro insieme alla Casa madre per dar vita al modello che abbiamo sotto il naso. Le tecniche per disegnare i nuovi modelli sono ben oltre la carta e la penna. Ma non fraintendiamoci. Come ci ha spiegato Davide Varenna, membro del team di design di Hyundai Europa, le primissime idee vengo trasferite dalla mente al foglio “alla vecchia maniera” (qui i primi bozzetti). Successivamente si passa alla modellazione 3D e all’utilizzo di sofisticati programmi e visori per analizzare il modello virtuale come se si avesse l’auto sotto il naso. Lo abbiamo provato ed è veramente incredibile l’attenzione al dettaglio (anche per gli interni) e quanto a fondo si riesca a penetrare nel mezzo; come se si potesse smontare la vettura o passare da una generazione all’altra premendo solamente un tasto. In questo modo si è più rapidi, precisi e organizzati nel lavoro. I progetti vengono inviati in Corea, analizzati dagli ingegneri e rispediti al reparto in Europa se ci sono delle modifiche da fare, che compromettono il lato tecnico e costruttivo. Un vero e proprio scambio di informazioni (quasi) istantaneo, come se la vettura fosse in grado di attraversare due continenti e, nel giro di poco, tornare indietro. La tecnologia ha fatto fare grandi step e i risultati li tocchiamo direttamente e indirettamente ogni volta che viene presentato un nuovo modello. Pensate come doveva essere, fino a qualche anno fa, quando era obbligatorio creare un modello fisico (anche in scala 1:1) solo per essere analizzato. E se qualcosa non andava bene...? Beh, nel peggiore dei casi, il modello andava ricostruito; in altri, invece, bastava ridisegnare e ricreare solo il componente indagato. Un vero e proprio parto, che comprometteva un alto dispendio di tempo e risorse. Con la realtà virtuale sono cambiate molte cose: forse si ha perso un po’ il fascino della “mano del disegnatore/artista” all’opera? È vero, ma il prodotto che alla fine viene offerto ai clienti ha un livello di qualità davvero eccezionale (in tempi ridottissimi).

Il progetto della nuova i10 viene dall'Europa
Il progetto della nuova i10 viene dall'Europa

Conclusioni

La nuova Hyundai i10 sarà disponibile, al momento del lancio, con due sole motorizzazioni benzina: un 1.0 litri tre cilindri da 67 CV e 96 Nm e un 1.2 litri quattro cilindri da 84 CV e 118 Nm. Entrambi possono essere affiancati dal cambio manuale o dall’automatico, entrambi a 5 rapporti. Spostandoci, invece, sul tema sicurezza, vari gli assistenti alla guida a disposizione del conducente: Frenata Automatica di Emergenza, Gestione Automatica dei Fari Abbaglianti, Mantenimento Attivo della Corsia, Rilevamento della Stanchezza del Conducente e Rilevatore dei Limiti di Velocità.

Ancora non abbiamo avuto indicazioni sul prezzo e la disponibilità nella nuova citycar coreana: sicuramente al Salone di Francoforte 2019 (dal 12 al 22 settembre) ne sapremo di più e Hyundai ci ha anticipato che vedremo anche una versione speciale. Non siete curiosi? Noi sì!

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Hyundai i10
Modelli top Hyundai
Maggiori info
Hyundai