novità

Opel Astra Sports Tourer

-

Tutta nuova, nel look e nei contenuti tecnici

Opel Astra Sports Tourer
A fianco dell'ormai "classica" Astra a cinque porte, lanciata nel 2009 al Salone di Francoforte, Opel si appresta a far debuttare la variante station wagon della sua segmento C al Salone di Parigi, in programma dal 2 al 17 ottobre. Denominata Opel Astra Sports Tourer, la nuova proposta di Russelheim nasce per combinare lo stile moderno della nuova famiglia Astra a nuovi concetti di flessibilità e capacità di carico: il risultato è un volume di carico variabile tra i 500 e i 1500 litri con una lunghezza del vano bagagli di 1.835 mm, 28 in più rispetto all’attuale modello.

La nuova Astra Sports Tourer è stata concepita per esser caricata in modo omogeneo, per questo le pareti piatte del bagagliaio sono state ottimizzate per una fruibilità maggiore dello spazio, eliminando ostacoli o angoli che compromettevano il volume di carico. Gli ingegneri Opel hanno curato in particolar modo questo aspetto della funzionalità, applicando caratteristiche delle station wagon di segmento superiore.

Tra gli elementi di spicco va segnalato un nuovo sistema FlexFold, che permette ad ogni sezione dei sedili posteriori abbattibili (60/40) di essere ribaltato in avanti con la semplice pressione di un pulsante collocato ai lati del vano bagagli: in questo modo viene rilasciato un pistoncino che attiva automaticamente il ribaltamento dei sedili posteriori.

L’abitacolo è pratico e confortevole. Chi acquista una Sports Tourer ha la necessità di riporre gli oggetti ovunque, non solo nel bagagliaio...e così, per andare incontro a questa esigenza, sono stati aggiunti 25 litri di capacità, il doppio rispetto alla disponibilità del precedente modello. Per il comfort sulle lunghe percorrenze, sarà possibile ordinare in via opzionale un set di sedili ergonomici anteriori, unici nel segmento, certificati dagli specialisti della schiena dell’Aktion Gesunder Rücken (AGR).

L’Astra Sports Tourer, in base alle versioni, propone anche i fari anteriori adattivi AFL+ e l’Opel Eye, sistema dotato di una telecamera anteriore in grado di riconoscere i segnali stradali e di avvisare il conducente qualora questi abbia inavvertitamente deviato dalla propria corsia di marcia. Inoltre, gli ingegneri Opel stanno sviluppando una nuova generazione di FlexFix, il porta biciclette posteriore integrato, che verrà introdotto sulla la Sports Tourer dal prossimo anno.

Per quanto concerne i motori, le otto unità proposte variano da 95 a 180 CV di potenza. Il 2.0 CDTi da 160 CV è, ad oggi, è il top tra le motorizzazioni a gasolio e forse una delle unità più interessanti nel nostro paese visto il consumo medio di appena 5.1 litri di gasolio ogni 100 km. Abbinato ad un cambio a sei rapporti manuale, il quattro cilindri turbocompresso è abbinabile in via opzionale anche ad un cambio automatico. Tra le varie motorizzazioni disponibili anche la 1.3 CDTi da 95 CV, che sarà venduta in abbinamento alla versione ecoFLEX.

La nuova Astra Sports Tourer arriverà in Italia il prossimo mese di novembre.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Opel Astra Station Wagon
Modelli top Opel
Maggiori info
Opel
  • General Motors Italia S.r.l. Piazzale dell'Industria, 40

    06-54652000   http://www.opel.it