Prova su strada

Fiat 500 Cult

Il culto del mito
-

Abbiamo provato la nuova Fiat 500 Cult, recentemente presentata al Salone di Ginevra . Un nuovo allestimento che punta ad enfatizzarne il look retrò, con un occhio di riguardo per la tecnologia

Fiat 500 Cult

Fiat 500 Cult: nuovi colori, nuovi interni e nuovo display TFT

Debutta al Salone di Ginevra 2014 la Fiat 500 Model Year 2014, che abbiamo avuto modo di provare in anteprima a Balocco, nella nuova  declinazione Cult.

 

 

La prima novità sono le tre nuove livree proposte: Verde Lattementa, Bianco tristrato e Blu Italia, quest'ultimo solo per l'allestimento S, colorazioni dal sapore vintage, che puntano a sottolineare lo stile retrò di un’auto che ha fatto e sta facendo la storia del Made in Italy.

 

Arrivano anche tre nuovi cerchi in lega, da 15" o 16", proposti di serie a seconda degli allestimenti, e i nuovi interni, in tessuto o in pelle, con combinazioni pensate ad hoc per ogni allestimento.


Ci è molto piaciuto il nuovo quadro strumenti con display TFT da 7'', realizzato in collaborazione con Magneti Marelli: grande, moderno e completo è ben leggibile e crea un bel contrasto con lo stile vintage e lineare della plancia.

 

Di serie anche il sistema vivavoce Blue&Me con Bluetooth e il climatizzatore automatico, i sensori posteriori di parcheggio, il tetto in vetro fisso con tendina parasole, sedili e volante in pelle, servosterzo elettrico Dualdrive, sedile posteriore sdoppiato con appoggiatesta regolabile in altezza e radio Cd/Mp3.

Fiat 500 Cult (22)
Con la Fiat 500 Cult debutta il nuovo schermo TFT da 7 pollici


Alla voce sicurezza troviamo ABS+EBD, airbag guidatore e passeggero con sistema Dual stage, airbag laterali, windows bag, airbag per ginocchia, attacchi Isofix, luci diurne  e sistema ESP completo di ASR/MSR, HBA e Hill Holder.

Il “500ismo”

Continua così con questo nuovo allestimento  il progetto di Fiat di mantenere vivo quello che a Torino chiamano “500ismo”, fenomeno che conta appassionati in tutto il mondo e che elegge 500 l’auto del Gruppo con il più alto tasso di vendite fuori dall'Italia: oltre 1.200.000 unità vendute dal 2007 a oggi, il 75% delle quali immatricolate all'estero.

Il “500ismo” è quel fenomeno che conta appassionati in tutto il mondo e che elegge 500 l’auto del Gruppo con il più alto tasso di vendite fuori dall'Italia

 

Prodotta dal 2007 in Polonia e dal 2010 anche a Toluca, in Messico, la Fiat 500 è commercializzata in più di 100 Paesi nel mondo e ha segnato il ritorno del marchio Fiat negli Stati Uniti. Un modello globale, quindi, che solo nel 2013 ha ripetuto in Europa lo stesso record di quota (13,9%) raggiunto nel 2008, primo anno pieno della sua commercializzazione.

Fiat 500 Cult (16)
Con il Model Year 2014 debuttano nuove tinte dal sapore retrò per la 500

 

Il mese scorso ha raggiunto un altro importante traguardo diventando la vettura più venduta del segmento A in Europa. In totale, nel 2013 nell'area EMEA, ne sono state immatricolate quasi 163.000: circa il 9% in più del 2012.

Motorizzazioni

E’ possibile scegliere la nuova 500 Cult equipaggiata con il turbodiesel 1.3 Multijet II da 95 CV o con i benzina 1.2 da 69 CV e 0.9 TwinAir Turbo da 85 CV.

 

Oppure con il propulsore oggetto della nostra prova: il 0.9 TwinAir da 105 CV con cambio a 6 rapporti, nuovo motore della famiglia TwinAir sicuramente più adatto all’utilizzo urbano e che quindi ben calza su tutta la gamma 500.

Fiat 500 Cult (40)
L'abitacolo è risucito a mescolare in maniera efficace gusto classico e tecnologia

 

In questa configurazione 500 Cult eroga 105 CV a 5.500 giri e conta su una coppia massima di 145 Nm a 2.000 giri, numeri che so traducono in 188 km/h di velocità massima e 10 secondi per accelerare da 0 a 100. I consumi rilevati sul ciclo combinato di omologazione sono rispettivamente di 4.2 litri/100km e 99 g/km.

Su strada: una conferma di stile

Nella nostra prima presa di contatto con la nuova 500 Cult abbiamo avuto modo di  apprezzare, in primis, il nuovo display digitale TFT da 7", che si fa decisamente notare da dietro il volante. Nel 2014 lo troveremo di serie sulle versioni S e Cult, a richiesta sulla Lounge.

Il propulsore 0.9 TwinAir da 105 CV ben si sposa con la filosofia cittadina di 500: sempre pronto ai bassi regimi manca un po’ nell’allungo e chiede sempre di esser tenuto su di giri per dare il meglio

 

Il quadro mostra tachimetro, contagiri e trip computer; nella parte centrale del display fa bella mostra di sé un'immagine della vettura ed è configurabile secondo le proprie preferenze, scegliendo tra le diverse informazioni fornite dal trip computer quali percorrenza, consumo istantaneo del carburante, autonomia...

 

Il tutto è coadiuvato dall’integrazione con il sistema di navigazione Blue&Me TomTom 2 LIVE, che consente di visualizzare le informazioni di navigazione sul display mentre sullo schermo del navigatore si possono gestire media player, telefono e trip computer.

Fiat 500 Cult (27)
Il nuovo display TFT mostra anche le indicazioni del navigatore

 

I nuovi interni (a scelta tra pelle nera con inserti avorio o rossi e pelle tabacco o rossa con inserti avorio) risultano più accoglienti e i sedili più avvolgenti. 500 rimane però una vettura pensata per la mobilità urbana, quindi in quanto a volumi dell’abitacolo, bagagliaio e spazio riservato ai passeggeri non ci si può aspettare più di quel che si ha: il minimo indispensabile.

 

Il propulsore 0.9 TwinAir da 105 CV ben si sposa con la filosofia cittadina di 500: sempre pronto ai bassi regimi manca un po’ nell’allungo e chiede sempre di esser tenuto su di giri per dare il meglio, a discapito dei consumi che ne risentono non poco. A suggerire una guida più parsimoniosa ci pensa però  il sistema GSI (Gear Shift Indicator), che consiglia al guidatore quando  effettuare il cambio marcia, attraverso l'accensione di un simbolo dedicato.

Fiat 500 Cult (11)
La Fiat 500 M.Y. 2014 ora può essere equipaggiata anche con il TwinAir 0.9 turbo da 105 CV

 

E’ altrimenti possibile inserire la modalità ECO: in questa configurazione la coppia massima erogata  è limitata a 120 Nm e la potenza a 98 CV, soluzione indubbiamente più adatta nel traffico cittadino, quando l’occhio di riguardo va ai consumi e non alle prestazioni.

 

Durante la marcia 500 si rivela silenziosa, senza fruscii e anche il rombo del piccolo bicilindrico rimane sotto al cofano. Sportività o comfort? L’assetto rigido regala una guida divertente alla piccola 500 che non sbaglia un inserimento in curva e non vacilla in quanto a stabilità nemmeno a velocità sostenute, ma inevitabilmente il comparto sospensioni dall’orientamento più sportivo pecca nel copiare le asperità quali buche particolarmente profonde o pavè.

In conclusione

Forte del successo di una vettura che è ormai un’icona di stile, Fiat spara l’ennesima cartuccia per non distogliere l’attenzione e l’interessa dalla famiglia 500. E siamo certi che ci riuscirà anche con questo nuovo allestimento pensato per i più modaioli e che unisce alla perfezione stile e tecnologia.

Pregi

- Stile

- Guidabilità

- Nuovi colori e nuova strumentazione

Difetti

- Assetto un po' troppo rigido

- Abitabilità

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Fiat 500
Modelli top Fiat
Maggiori info
Fiat
  • Fiat Automobiles S.p.A. Corso Giovani Agnelli, 200
    10135 Torino (TO) - Italia
    800 342 800   http://www.fiat.com