Novità

Mercedes-AMG C 43 4Matic, il restyling delle 2 porte a New York

-

La coupé e la cabriolet del Marchio della stella si rinnovano sia dentro che fuori: il V6 guadagna 23 CV e ci sono nuovi dettagli estetici. Eccola in foto

Terminato il Salone di Ginevra 2018 (qui le novità dalla A alla Z), le Case si stanno preparando a quello di New York, che si svolgerà dal 30 marzo all’8 aprile, con i giorni 28 e 29 dedicati alla stampa. Dopo aver mostrato la nuova berlina e la station wagon, Mercedes porterà all’evento statunitense il restyling delle due porte marchiate C 43 AMG 4Matic. Ecco come cambiano.

Riviste dentro e fuori

Gli aggiornamenti riguardano sia la coupé che la cabriolet: i tecnici tedeschi hanno fatto piccoli ritocchi per renderle più attuali, eleganti e sportive. Partendo dalla parte frontale, la mascherina del radiatore AMG è a doppia lamella e gli air curtain laterali nella grembialatura anteriore contribuiscono a ottimizzare il flusso d'aria sul frontale, mentre al posteriore i doppi terminali sono stati incorniciati con un profilo più tondeggiante. Inoltre, arrivano nuovi cerchi in lega leggera marchiati AMG ottimizzati in termini aerodinamici. Lo spoilerino sul bagagliaio è in tinta con la vettura. C’è anche la possibilità di acquistare un kit aggiuntivo per aggiungere lo splitter anteriore, gli inserti sottoporta di maggiore larghezza e i flic nel paraurti posteriore di colore nero lucido.

Passando agli interni c’è tanta pelle e dettagli in alluminio, come i pedali sportivi con inserti antisdrucciolo neri (guardate le foto all’interno della gallery). A richiesta ci sono i sedili Performance AMG che promettono maggior sostegno laterale nella guida più spinta. Sono disponibili ampie possibilità di personalizzazione, come inserti in legno di frassino nero a poro aperto e alluminio chiaro con rifinitura longitudinale. Nuovo anche il volante e il display della strumentazione completamente digitale (disponibile a richiesta) da 12,3”. E con il menù AMG il pilota può guardare informazione come Warm-up, Setup, G-Force, Race Timer o EngineData.

Più potenza

La Casa tedesca ha messo mano anche al V6 da 3,0 litri che ora eroga 23 CV più di prima e tocca quota 390 CV. La coppia massima di 520 Nm tra i 2.500 ai 5.000 giri/min. La nuova C 43 4MATIC Coupé accelera da 0 a 100 km/h in 4,7 secondi, mentre la cabriolet in 4,8 secondi. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. Il cambio a 9 marce Speedshift TCT AMG è affiancato dalla trazione integrale 4Matic con ripartizione della coppia del 31% all'asse anteriore e del 69% a quello posteriore.

Le sospensioni sono attive di serie e, con il sistema Ride Control AMG, garantiscono un’ottima dinamica nella guida sportiva sia un comfort elevato sulle lunghe distanze.

L’ultima chicca elettronica è il Data logger per l'impiego in pista AMG Track Pace (disponibile a richiesta in abbinamento al sistema di Infotainment Comand Online), che rileva i dati di marcia sui circuiti di gara.

 

Ancora non sappiamo nulla in merito ai prezzi, ma basterà pazientare qualche giorno per l’inizio del Salone di New York 2018.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Mercedes-Benz Classe C
Modelli top Mercedes-Benz
Maggiori info
Mercedes-Benz