Facelift

Audi R8 restyling

-

Il costruttore tedesco ha comunicato tutti i dettagli della rinnovata gamma R8, che guadagna nuovi dettagli estetici e alcune novità tecniche. Al debutta anche l’inedita versione prestazionale V10 plus

Audi R8 restyling

La Casa di Ingolstadt ha comunicato tutti i dettagli in merito al restyling dell’Audi R8, supercar tedesca che negli anni ha saputo conquistare una nuova fascia di clienti grazie ad un sorprendente successo commerciale. Non solo, la R8 rappresenta una tappa fondamentale nella storia della Casa di Ingolstadt perché ha saputo ridisegnare radicalmente il volto del brand dei Quattro Anelli, rilanciandolo e rivestendolo di una immagine tutta nuova, ora più sportiva e ancora più prestigiosa di un tempo.

Cosa cambia fuori

Il facelift ha riguardato l’intera gamma R8, a partire dalla Coupé fino ad arrivare alla Spyder e coinvolge sia i modelli equipaggiati con i propulsori V8 sia quelli che adottano il V10. La novità più consistente portata dal restyling è senza dubbio il debutto della nuova R8 V10 plus, inedita variante che si distingue per una serie di dettagli estetici e prestazionali.


Esternamente la R8 restyling è immediatamente riconoscibile per i gruppi ottici dalla nuova conformazione, in particolare  per quanto riguarda i fari LED, che sono diventati ormai un vero e proprio marchio di fabbrica del costruttore tedesco del Gruppo Volkswagen. A differenza del passato, i nuovi LED della R8 sono realizzati mediante un unico fascio di luce continuo, che attraversa il gruppo ottico con un’originale gioco di luce.

audi r8 restyling 5
L'Audi R8 V10 plus si distingue per numerosi dettagli esterni realizzati in CFRP

La rinnovata supercar di Ingolstadt sfoggia anche un’inedita calandra verniciata in nero lucido, che si distingue per gli angoli smussati e che per le varianti V10 adotta listelli orizzontali cromati. Anche il paraurti guadagna una nuova conformazione, in particolare nella zona delle prese d’aria che vengono attraversate da tre modanature orizzontali. La versione V10 plus sfoggia in aggiunta uno spoiler collocato nella zona inferiore centrale del paraurti realizzato in plastica rinforzata con fibra di carbonio (CFRP), un materiale sempre più utilizzato sulle supercar per le ottime doti in termini di leggerezza e robustezza.

Il motore rimane in bella vista, illuminato dai LED...

La versione V10 plus sfoggia anche altri dettagli realizzati in CFRP, a partire dalle cover degli specchietti retrovisori e dall'inconfondibile rivestimento verticale delle prese d’aria laterali, che crea un esplicito contrasto cromatico con il colore della carrozzeria. La sezione di coda della vettura si caratterizza per una serie di piccole prese d’aria collocate verticalmente in corrispondenza dei lati del lunotto posteriore, che sono realizzate con una finitura in alluminio sui modelli V10 e in nero opaco sui V8 coupé e sul top di gamma V10 plus. In via opzionale inoltre è possibile avere un pacchetto luci LED riservato esclusivamente all’illuminazione del vano motore, che a richiesta può essere ricoperto con una cover in CFRP.


I gruppi ottici a LED posteriori dal nuovo design dominano e caratterizzano in maniera unica anche la sezione di coda della supercar tedesca, mentre nella zona inferiore spicca un estrattore per il flusso aerodinamico, realizzato in CFRP sulla V10 plus. A differenza del passato, tutte le versione restyling, indipendentemente dalla motorizzazione, sfoggiano due terminali di scarico dalla forma circolare, che vengono verniciati di nero sulla versione V10 plus.

audi r8 restyling 9
L'Audi R8 V8 Spyder pesa 1.660 Kg, 100 Kg in più della coupé


I clienti della rinnovata supercar Audi potranno scegliere tra due tinte per la carrozzeria pastello, denominate rispettivamente Ibis White e Brilliant Red, ma anche tra quattro finiture metallizzate e cinque perlate. Le fasce laterali verticali, poste in corrispondenza delle prese d’aria, possono essere verniciate in otto colori diversi, mentre il soft top delle versioni Spyder può essere richiesto in colorazione marrone, rossa o nera.

La gamma dei propuslori: i già noti V8 e V10

La vera anima di questa vettura però, è senza dubbio rappresentata dai propulsori realizzati a mano, che si mostrano in bella vista attraverso il lunotto posteriore. Il V8 FSI aspirato ad inieizioni diretta presenta una cilindrata di 4.163 cc ed è in grado di sviluppare 430 CV a 7.900 giri/min e di scaricare al suolo una coppia di 430 Nm disponibile tra i 4.500 e i 6.000 giri/min.


Questa unità è in grado di far scattare da 0 a 100 Km/h la R8 V8 Coupé abbinata al cambio automatico S Tronic in 4,3 sec, mentre la velocità massima di questa versione si attesta a 300 Km/h. Il V8 coupé con cambio manuale invece accelera da 0 a 100 Km/h 4,6 sec e raggiunge i 302 Km/h.

La vera anima di questa vettura però, è senza dubbio rappresentata dai propulsori realizzati a mano, che si mostrano in bella vista attraverso il lunotto posteriore


La R8 V8 Spyder copre la medesima distanza in accelerazione in 4,5 sec con cambio S Tronic e in 4,8 sec in versione manuale, mentre la velocità massima ferma la lancetta del tachimetro a 300 Km/h. Secondo il costruttore la R8 Coupé S Tronic necessita di 12,4 litri di verde per percorrere 100 Km.

 

Il più prestazionale propulsore V10 FSI ad iniezione diretta da 5.204 cc è in grado di erogare invece 525 CV a 8.000 giri/min e di scaricare al suolo 530 Nm di coppia massima, un valore reso disponibile a 6.500 giri/min. L’Audi R8 V10 Coupé con sistema di trasmissione automatica S tronic accelera da 0 a 100 Km/h in 3,6 secondi e raggiunge una velocità massima di 314 Km/h. Abbinato al cambio manuale, il V10 porta la coupé a scattare da 0 a 100 Km/h in 3,9 sec e a toccare i 316 Km/h di velocità massima.

La R8 V10 Spyder con cambio S tronic di serie completa uno scatto da 0 a 100 Km/h in 3,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 311 km, mentre con cambio manuale copre lo 0-100 in 4,1 secondi e tocca i 313 Km/h. Il consumo medio dichiarato della R8 V10 Coupé con cambio S tronic si attesta a 13,1 litri di carburante ogni 100 Km.

L'Audi R8 V10 plus

Il modello più interessante introdotto dal restyling è senza dubbio l’Audi R8 V10 plus. Questa inedita versione è in grado di produrre 550 CV e di scaricare al suolo una coppia massima di 540 Nm a 6.500 giri. Con cambio S tronic, la R8 V10 plus, disponibile solo in versione Coupé, scatta da 0 a 100 Km/h in 3,5 secondi e raggiunge una velocità massima di 317 Km/h. La più prestazionale versione plus necessita di 12,9 litri per percorrere 100 Km, mentre abbinata al classico cambio manuale copre lo 0-100 in 3,8 secondi e raggiunge i 319 Km/h con consumi che si attestano a 14,9 litri/100 Km.

audi r8 restyling 12
Una delle peculiarità della rinnovata R8 sono sicuramente i nuovi gruppi ottici che presentano inediti fasci di luce continua a LED

Debutta il cambio a doppia frizione S-Tronic a sette rapporti

I sistemi di trasmissione disponibili sulla rinnovata gamma Audi R8 sono il tradizionale cambio manuale a sei marce, di serie sui modelli V8 e opzionale sui V10 e il più sofisticato automatico S-Tronic frazionato a sette rapporti, che debutta per la prima volta sulla supercar tedesca.

 

Disponibile a richiesta sui V8 e fornito di serie sui modelli V10, l'S-Tronic è un moderno cambio a doppia frizione che promette tempi di cambiata assolutamente ridotti, specialmente quando si adotta la modalità di guida più sportiva. Può essere azionato sia dalla leva selettrice posta sul tunnel centrale o attraverso i paddles posizionati dietro al volante. Oltre alla modalità di guida Sport, è disponibile anche il tasto per disattivare completamente il controllo di stabilità ESC e quello per azionare il launch control, che permette di effettuare partenze lanciate sfruttando nella maniera più efficiente tutta la potenza del motore, limitando lo slittamento delle ruote.

Il segreto del peso contenuto: un uso sapiente dell'alluminio

Una delle peculiarità che da sempre contraddistingue l’Audi R8 è sicuramente il peso contenuto. Da anni Audi investe in ricerca e sviluppo per ottimizzare l’utilizzo di un materiale leggero come l’alluminio per realizzare i telai delle proprie vetture. L’Audi Space Frame (ASF), ovvero lo scheletro della R8, viene realizzato infatti in alluminio e pesa solamente 210 Kg sulla versione coupé e 216 Kg sulla spyder. Questo telaio speciale e ultra-tecnologico ha consentito di contenere sensibilmente il peso complessivo della R8, un risultato fondamentale per garantire prestazioni e piacere di guida.


Il peso a vuoto della R8 V8 Coupé con cambio manuale ferma l’ago della bilancia a 1.560 Kg, mentre la versione en plein air pesa 1.660 chilogrammi. La R8 V10 plus invece, disponibile solo in versione coupé, fa salire il peso a 1.570 chilogrammi. Contribuiscono alla riduzione di peso anche i sedili regolabili elettricamente che presentano numerose componenti realizzate con plastica rinforzata con fibra di vetro (GFRP), ma anche un minore utilizzo di materiali isolanti, oltre naturalmente a speciali cerchi in lega leggera.

audi r8 restyling 11
L'abitacolo può essere rifinitio con diverse combinazioni di materiali prestigiosi, come la pelle Nappa e l'Alcantara

Per contenere la massa complessiva, la versione Spyder inoltre adotta numerose componenti in CFRP per l’alloggiamento della capote, che si apre o si richiude in 19 sec fino ad una velocità di 50 Km/h. In caso di ribaltamento, la R8 Spyder garantisce la sicurezza dei passeggeri grazie a due robusti roll-bar che vengono emessi in una frazione di secondo dai sedili.

Gli ingegneri Audi hanno prestato particolare attenzione anche all’aerodinamica della vettura, che può vantare un Cx pari a 0,35 o 0,36 a seconda delle versioni. I cerchi in lega per le versioni V8 montano cerchi in lega da 18 pollici mentre le più prestazionali V10 sfoggiano ruote da 19 pollici, abbinabili a richiesta a dischi freno carboceramici ultra-performanti.

Equipaggiamenti di serie e a richiesta per tutti i gusti

Naturalmente si rivela di prim’ordine la possibilità di personalizzazione e di equipaggiamento dell’ambiente interno. Sia sui V8 che sui V10 è possibile avere a richiesta i sedili sportivi regolabili elettricamente, che possono essere rivestiti con prestigiose combinazioni di pelle, Alcantara e pelle Nappa. Disponibili a listino anche dei sedili con una configurazione ancora più sportiva (di serie sulla V10 plus), che promettono una tenuta laterale ancora maggiore nella guida sportiva.

Gli ingegneri Audi hanno prestato particolare attenzione anche all’aerodinamica della vettura, che può vantare un Cx pari a 0,35 o 0,36 a seconda delle versioni


La R8 V10 e la R8 V10 plus vengono fornite di serie con il sistema di navigazione plus e l’esclusivo sistema audio Bang & Olufsen, mentre la lista degli optional disponibili per tutte le versioni può essere allungata con vari set di valigie da viaggio, con la predisposizione del sistema di infotainment per il proprio telefono cellulare, con la cintura di sicurezza con microfono e controllo vocale integrato e con il sistema di parcheggio plus con telecamera di retromarcia.

I prezzi per il mercato europeo

L’intera gamma Audi R8 restyling sarà disponibile per i clienti europei alla fine dell'anno. Al momento la Casa ha comunicato i prezzi riservati al mercato europeo, ma non qulli specifici per il mercato italiano. La R8 V8 Coupé parte da 113.500 euro, mentre la V8 Spyder da 124.800. Per le varianti V10 invece occorrono 154.600 per la Coupé e 165.900 euro per la Spyder, mentre la R8 V10 Plus costa 173.200.

 

  • diego.tagliabue, Seregno (MB)

    era ora che Audi si decideva a cambiare i led..

    a me personalmente non sono mai piaciuti..piu' che fari mi sembrano le luminarie di natale,troppo pacchiani
Inserisci il tuo commento
Altri su Audi R8 Coupé
Altri su Audi R8 Cabrio
Modelli top Audi
Maggiori info
Audi
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 283 454 63   http://www.audi.it
Audi
  • VOLKSWAGEN GROUP ITALIA S.P.A. Viale G.R. Gumpert, 1
    37137 Verona (VR) - Italia
    800 283 454 63   http://www.audi.it