La Land Rover "Lancia" che ha salvato l'elefantino all'asta

La Land Rover "Lancia" che ha salvato l'elefantino all'asta
Pubblicità
Umberto Mongiardini
  • di Umberto Mongiardini
Di occasioni per possedere auto da rally che hanno fatto la storia ce ne sono davvero poco e, più si va avanti con gli anni, più i prezzi pregiati messi all’incanto si fanno sporadici. Adesso, però, è possibile portarsi a casa una delle due Land Rover Defender del Team Lancia Rally
  • Umberto Mongiardini
  • di Umberto Mongiardini
9 luglio 2024

Gli appassionati di auto storiche avranno presto l'opportunità di acquisire un pezzo iconico della storia automobilistica: la celebre Land Rover Defender del Team Lancia, utilizzata nelle epiche competizioni del Safari Rally. Questo esemplare unico del 1989, con il caratteristico schema di colori Lancia Martini Safari, è uno dei soli due veicoli preparati per il rinomato team che ha fatto la storia dei rally e che ha fatto appassionare il grande pubblico al marchio italiano.

La Land Rover Defender del Team Lancia è più di un semplice veicolo da rally. È un simbolo di avventura e resistenza, avendo affrontato le condizioni estreme del Safari Rally, una delle competizioni più dure al mondo. Questa specifica Defender, poi, ha una curiosità abbastanza peculiare da raccontare, che lega l’immagine dell’elefantino di Lancia a doppio filo al brand di TORINO. L’episodio risale al 1991 quando, durante una delle gare, il team utilizzò il veicolo per salvare un cucciolo di elefante, un gesto che, oggi, aggiunge ulteriore fascino e valore storico al mezzo.

La Land Rover Defender del Team Lancia
La Land Rover Defender del Team Lancia
Naviga su Automoto.it senza pubblicità
1 euro al mese

La Defender, costruita nel 1989, è stata meticolosamente restaurata nel 2022 per riportarla alle sue condizioni originali. Il restauro ha mantenuto le specifiche tecniche ed estetiche dell'epoca, compreso il motore, la trasmissione e le iconiche decalcomanie Martini che adornano la carrozzeria. All’interno, essendo una versione Country, i rivestimenti sono in tessuto a scacchi, al posto del vinile grigio scuro tipicamente utilizzato nelle versioni standard. A giovarne, indubbiamente, è la schiena del conducente e dei passeggeri che, almeno un po’, riescono a traspirare.

L'asta di questo pezzo di storia si concluderà il prossimo 21 luglio 2024 e gli esperti prevedono che il prezzo finale della Defender possa oscillare tra i 155.000 e i 175.000 euro: un investimento considerevole ma giustificato dalla rarità e dalla storia del veicolo.

Il salvataggio dell'elefante
Il salvataggio dell'elefante

A sottolineare l’unicità del mezzo ci ha pensato anche il leggendario Miki Biasion, che ha commentato così l’asta: “Guidare la Lancia Martini Safari attraverso i terreni accidentati dell'Africa è sempre stata un'avventura, ma il giorno in cui l'abbiamo usata per salvare un cucciolo di elefante è stato il più indimenticabile. Non si trattava solo della potenza e dell'affidabilità dell'auto, ma della consapevolezza che a volte le nostre capacità e i nostri strumenti possono servire a qualcosa di molto più grande che vincere una gara. Non vedo l'ora di vedere come si svolgerà l'asta, sarebbe un enorme privilegio possedere questo veicolo".

Insomma, se il budget non dovesse farvi troppa paura e il vostro garage dovesse avere uno spazio in più, potreste avere l’auto dei vostri – e di quelli di tante altre persone – a portata di clic.

Argomenti

Pubblicità
Land Rover Defender
Land Rover

Land Rover
Via Alessandro Marchetti, 105
Roma (RM) - Italia
800 904 400
https://www.landrover.com/index.html

  • Prezzo da 61.300
    a 154.500 €
  • Numero posti da 2
    a 8
  • Lunghezza da 432
    a 536 cm
  • Larghezza da 200
    a 201 cm
  • Altezza 197 cm
  • Bagagliaio da 297
    a 2.516 dm3
  • Peso da 2.259
    a 2.745 Kg
  • Segmento Pick-up, Suv e Fuoristrada
Land Rover

Land Rover
Via Alessandro Marchetti, 105
Roma (RM) - Italia
800 904 400
https://www.landrover.com/index.html