epoca

La storia della Mini diventa un museo

-

Il museo BMW di Monaco ha inaugurato una mostra interamente dedicata alla Mini, che per la prima volta raduna 30 modelli originale di inestimabile valore storico. Da non perdere la sezione dedicata a one-off e prototipi

La storia della Mini diventa un museo

Monaco – Il quartier generale di Monaco è un luogo quasi sacro per tutti gli amanti delle BMW. Il museo, affiancato dalla scenografica architettura del BMW Welt, è diventato un vero e proprio simbolo del marchio dell’Elica, meta di pellegrinaggio per migliaia di appassionati ogni anno.

Al suo interno si trova un’esposizione permanente di alcune delle vetture più sensazionali del costruttore bavarese, perfettamente conservate, a testimonianza della gloriosa storia che BMW ha costruito nel corso di quasi cento anni.

mini museum museo (19)
Grazie al piccolo motore anteriore trasversale la Mini garantiva una spaziosità sorprendente nonostante le dimensioni ultracompatte

Una mostra interamente dedicata alla Mini

Il museo è un vero e proprio tempio innalzato alle vetture dell’Elica ma si sa, con l’allargarsi della famiglia si è dovuto cercare un po’ di spazio anche per gli ultimi arrivati tra le braccia di mamma BMW. Prima un’ala del museo ho ospitato per diverso tempo un’esposizione prestigiosissima di Rolls-Royce, marchio di extra-lusso acquisito dai tedeschi nel 1998. E oggi inaugura per la prima volta una mostra interamentente dedicata alla Mini, la piccola peste britannica entrata a fare parte della famiglia baverese dagli anni 2000.


La mostra, intitolata “The Mini Story” sarà aperta al pubblico del museo di Monaco fino al 31 gennaio 2016 e per la prima volta in assoluto permetterà di ammirare più di 30 modelli originali, ma anche una collezione di accessori raccolti nel corso dei 55 anni di storia del marchio inglese.

mini museum museo (27)
La curiosa Mini-arancia realizzata per un'azienda di bibite sudafricana


Numerose foto, filmati dell’epoca e bozzetti oltre ad una serie di dettagliate informazioni storiografiche, raccontano la storia del brand attraverso venti aree tematiche diverse. I vertici del Gruppo BMW hanno cercato di esprimere attraverso la mostra il concetto di un’auto piccola con una grande storia alle spalle. I visitatori iniziano il loro percorso partendo dai grandi classici degli albori come la Morris Mini Minor passando per modelli rimasti nella storia come la Mini Traveller fino ad arrivare alla reintepretazione moderna scaturita nel 2001 con la rinascita del marchio.

Protitipi e one-off: se ne vedono di tutti i colori

Oltre agli esemplari di serie in ogni caso vengono esposti anche moltissimi prototipi e versioni one-off particolarmente curiosi. Questa è forse la parte più golosa dell’esposizione visto che si va dalla curiosa variante camper fino all’eccentrica limousine con jacuzzi integrata, passando per la Mini-arancia costruita per un’azienda di bibite sudafricana.

mini museum museo (1)
La Mini Limousine con Jacuzzi integrata


L’esposizione mette l’accento anche sull’illustre patrimonio culturale e la “British Attitude” racchiusi nel marchio Mini, che si ritrovano ben riflessi nella pop culture a partire degli anni ’60, incarnata dei Beatles, ma anche ben oltre. Nel 1990 la serie TV Mr. Bean assicura alla Mini un numero di fan senza precedenti in tutto il mondo ma la simpatica vettura inglese sarà poi protagonista anche di film rimasti nel cuore degli appassionati come The Italian Job.

 

Insomma, la mostra ha tutte le carte in regola per trasformare il Museo BMW in tappa obbligata anche per i tanti appassionati del marchio Mini.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su MINI Mini
Modelli top MINI
Maggiori info
MINI
  • MINI Italia S.p.A. Via dell'Unione Europea, 1
    20097 San Donato Milanese (MI) - Italia
    02 51610111   http://www.mini.it