intervista

Peter Nicolas: «BMW i3? Una nuova dimensione del piacere di guida»

-

Peter Nicolas, Senior Vice President Responsabile BMW Europa, ci ha spiegato perché la i3 assume un ruolo strategico all'interno del Gruppo di Monaco

Peter Nicolas: «BMW i3? Una nuova dimensione del piacere di guida»

Amsterdam - La nuova BMW i3 non rappresenta sol il tentativo di realizzare un'auto elettrica premium, ma ha l'abizione di diventare un mezzo in grado di cambiare il modo comune di pensare all'automobile e di rivoluzionare la mobilità delle grandi città, non solo europee, senza dimenticare il piacere di guida.

 

Di questo e del perché la i3 assume un ruolo strategico all'interno del Gruppo di Monaco ne abbiamo parlato con Peter Nicolas, Senior Vice President Responsabile BMW Europa.

 

L'idea di far nascere la gamma BMW i è relativamente recente. Quanto nasce e perché?

«Chi avrebbe mai pensato sei anni fa che BMW sarebbe stata una pioniera anche nella mobilità elettrica? Abbiamo scelto questa strada perché noi di BMW siamo da sempre  innovativi. Con la nuova gamma BMW i abbiamo creato una nuova dimensione del piacere di guida. Per il Gruppo BMW quest'auto rappresenta molto di più che la prima auto premium elettrica. BMW i vuole scuotere il modo di pensare classico del nostro settore e segna l'inizio di una nuova era premium coerente e sostenibile.»

 

In che senso la nuova i3 riesce ad essere fino in fondo una vera BMW?

«La nuova i3 è una tipica vettura BMW, perché si dimostra agile, dinamica e assolutamente premium. Il suo design è orientato al futuro, ma si identifica subito come una BMW, anche se una BMW completamente nuova».

bmw i3 (17)
La nuova BMW i3 inaugura il concetto di auto elettrica premium
 

Perché avete scelto una città come Amsterdam per presentare la i3?

«La scelta di Amsterdam per il lancio della nuova BMW i3 non è di certo casule. La capitale olandese infatti non è una città facile perché la presenza di canali e di tantissime biciclette non rende semplice la vita delle automobili. Vogliamo dimostrare in questo modo che oggi non c'è una vettura a zero emissioni migliore della i3, che inaugura una nuova concezione di mobilità». 

 

La i3 viene prodotta in Germania?

«Assolutamente sì, la nuova i3 viene prodotta a Lipsia, ma nelle prossime settimane potenzieremo la produzione per arrivare ad avere le vetture in concessionaria».

Oggi non c'è una vettura a zero emissioni migliore della i3, che inaugura una nuova concezione di mobilità

 

Il telaio della i3 è realizzato in fibra di carbonio, un materiale sofisticato che ha permesso di contenere moltissimo il pesosu cui grava la presenza del pacco batterie. Utilizzerete questo materiale anche in futuro?

«Il carbonio CFK lo useremo anche per i veicoli tradizionali».

bmw i3 (37)
Il telaio della i3 fa ampio utilizzo di fibra di carbonio

 

La i3 guarda con interesse anche al mondo del car sharing

«Certamente. Con la i3 pensiamo di intercettare anche i sempre più numerosi clienti “drive now” che utilizzano il car sharing nelle grandi città a partire da quelle tedesche come Monaco, Berlino, Colonia,  Düsseldorf  ma anche in quelle americane come San Francisco. Questo mondo secondo le nostre stime vale circa  160.000 clienti».

 

Quali sono i vantaggi del sistema di pagamento delle ricariche Charge Now? Di che cosa si tratta?

«Con il lancio sul mercato della i3 debutta anche il gestore Charge Now che mette in collegamento le colonnine di carica pubbliche in modo tale che si possa pagare con una un'unica card. Sulla scheda verranno addebitati i costi delle varie operazioni di ricarica e a fine mese si pagherà con un'unica futura».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su BMW i3
Modelli top BMW
Maggiori info
BMW