interviste

Schneider, Opel: «I fari a led di Astra sono attraenti e migliorano la sicurezza»

-

Il debutto della nuova berlina Opel segna anche l'arrivo nel segmento C dei fari Matrix Led. Denominati IntelliLux sono in grado di gestire il fascio luminoso sulla base di chi precede o sopraggiunge assicurando maggior sicurezza attiva

Schneider, Opel: «I fari a led di Astra sono attraenti e migliorano la sicurezza»

Francoforte - Sono numerose le novità che Opel introduce nel segmento C generalista con il lancio della nuova Astra. Oltre ai nuovi motori, al nuovo stile ed alla piattaforma alleggerita tra le chicche si fanno notare anche i nuovi fari a led, i primi del segmento a vantare funzioni di controllo e gestione dinamiche. Dei nuovi gruppi ottici ne abbiamo parlato con Ingolf Schneider, Senior Technical Expert Lightning Opel

 

Tra le tante novità di Astra non passano certamente inosservati i fari a matrice di led. Cos'hanno di speciale rispetto, ad esempio, a quelli già proposti da Seat Leon o Volkswagen Golf?
«La nostra tecnologia è a matrice di led. Deriva da vetture di classe superiore ed a differenza dei normali sistemi led visti sino ad oggi in questo segmento vanta una gestione attiva del fascio luminoso. Questo non vuol dire solamente che i fari sono in grado di attivare o disattivare autonomamente la funzione abbagliante ma sono in grado di costruire un fascio luminoso abbagliante che non acceca chi precede o chi sopraggiunge.» 

 

Che vantaggi offre una tecnologia del genere?
«Nella peggiore delle ipotesi, ovvero che ci si stia seguendo un'auto e che nell'altra corsia ne sopraggiunga un'altra, la percentuale di illuminazione supplementare rispetto all'anabbagliante può essere superiore di almeno il 40%. Questo dai nostri studi significa avere tempi di reazione migliori di almeno 1,5 secondi. Un'eternità.» 

ingolf schneider opel astra
Ingolf Schneider è Senior Technical Expert Lightning di Opel. Ha curato lo sviluppo dei nuovi fari adattivi della Astra
 

 

Sulla Astra J avevate già qualcosa di simile?
«Sì i fari bixeno AFL vantavano tecnologie in grado di direzionare il fascio luminoso e molto altro. Sono stati scelti da più di 800.000 clienti Astra J e questo ci dà conforto nel pensare che molti acquirenti di Astra K li sceglieranno nella lista degli optional. Il livello di illuminazione di questo nuovo sistema matrix led è nettamente superiore.» 

 

Come funzionano?
«Nell'architettura dei fari Matrix Led sono previsti 8 led per le funzioni di luce abbagliante. Attraverso la lettura della strada e di quello che ci circonda da parte della telecamera Opel Eye riusciamo a rilevare le vetture davanti a noi seguendole nel loro movimento. Una lettura che consente di accendere o spegnere singolarmente i led per ottenere coni d'ombra "dinamici" in cui l'unica luce è quella anabbagliante.» 

 

Opel Eye gestisce solo i fari?
«No è anche in grado di rilevare la distanza dal veicolo che precede dando input ai freni nel caso di un possibile impatto, ma è anche in grado di leggere cartelli stradali oltre che assicurarsi che la corsia non venga abbandonata accidentalmente. In quest'ultimo caso la Astra K è anche in grado di correggere autonomamente la traiettoria riportandosi in tutta sicurezza all'interno della carreggiata.»

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Opel Astra
Modelli top Opel
Maggiori info
Opel
  • General Motors Italia S.r.l. Piazzale dell'Industria, 40

    06-54652000   http://www.opel.it