intervista

Yanik, Opel: «Il nuovo 1.0 Ecotec fa sembrare gli altri tre cilindri un lontano ricordo»

-

Vural Yanik, Manager Engine Simulation di Opel, ci ha spiegato perché il nuovo turbo da 1.0 litro della Casa tedesca ha tutte le carte in regola per stabilire nuovi punto di riferimento nel mondo dei tre cilindri

Yanik, Opel: «Il nuovo 1.0 Ecotec fa sembrare gli altri tre cilindri un lontano ricordo»

Riga – Opel ha le idee molto chiare sul suo futuro. È intenzionata a conquistare con determinazione maggiori quote di mercato in Europa e per farlo non ha deciso solo di puntare su nuovi modelli, ma anche di rivoluzionare da cima a fondo la propria gamma motorizzazioni. Un impegno colossale che vede impegnata Opel, o meglio, il gigante General Motors, sia sul fronte dei diesel, di cui si occupano gli ingegneri della GM Powertrain di Torino, che dei benzina, ingegnerizzati invece in Germania.

Entro il 2018 Opel ha annunciato che lancerà 18 nuove motorizzazioni, ma già nel 2016 il marchio tedesco avrà rinnovato l’80% delle unità motrici rispetto al 2013. I primi nuovi motori di questa offensiva senza precedenti apparsi sul mercato sono stati il diesel 1.6 CDTi e il 1.6 turbo benzina Ecotec, ma oggi, è il momento di conoscere il terzo atto della saga. Sulla Opel Adam Rocks infatti debutta un nuovissimo tre cilindri turbo di ultima generazione da 1.0 litro. Si tratta di un'unità molto raffinata, interamente realizzata in alluminio e capace di erogare 90 o 115 CV e una coppia corposa, di 170 Nm.

L’obiettivo dei tedeschi è ambizioso: con questo nuovo motore vogliono far apparire i tre cilindri apparsi sino ad oggi un lontano ricordo. Il nuovo 1.0 Ecotec infatti giurano che sia il più silenzioso motore da 1.0 tricilindrico mai realizzato fino ad oggi, completamente estraneo a quelle vibrazioni tipiche delle unità con questo frazionamento e persino brillante da guidare.

opel adam rocks (4)
Il nuovo 1.0 tre cilindri turbo Ecotec debutta su Adam Rocks


Per conoscerlo meglio abbiamo intervistato Vural Yanik, Manager Engine Simulation di Opel, che ha seguito il parto del nuovo tre cilindri turbo dall’inizio alla fine.

Dove ha iniziato la sua carriera? Di che cosa si è occupato in Opel?
«Ho iniziato a lavorare come nel campo dell’ingegneria aero-spaziale a Stoccarda e poi sono entrato in Opel. Inizialmente mi sono occupato per alcuni anni di simulazioni presso il nostro quartier generale di Rüsselsheim, ma siccome lo sviluppo dei motori in un grande Gruppo come General Motors ha un respiro globale in seguito ho avuto la possibilità di lavorare per tre anni negli Stati Uniti. Poi sono tornato in Germania dove sono diventato un Manager e ho seguito il processo di sviluppo di molti motori, tra cui i nuovissimi 1.0 e 1.6 turbo Ecotec a benzina».

Abbiamo deciso che sarebbe dovuto essere il motore più silenzioso e con meno vibrazioni della sua categoria


Opel aveva già costruito un tre cilindri benzina nella sua storia recente, un motore che equipaggiava la Corsa nel 1997. Perché avete deciso di realizzare un nuovo tre cilindri 1.0 partendo da un foglio bianco?
«Il nostro obiettivo principale nello sviluppo del nuovo tre cilindri 1.0 turbo era di realizzare un motore molto efficiente, che sapesse garantire consumi molto contenuti, ma al tempo stesso prestazionale. Una volta scelta l’architettura abbiamo deciso che sarebbe dovuto essere il motore più silenzioso e con meno vibrazioni della sua categoria, senza tutti quei difetti che di solito contraddistinguono i tre cilindri».

opel adam rocks (41)
Iniettori e candela sono posizionati al centro della camera di combustione, per una migliore miscela e maggiore efficienza


Come avete fatto ad ottenere livelli di rumorosità così contenuti e vibrazioni praticamente assenti? Nei test il vostro nuovo tre cilindri è risultato più prestazionale ma anche più silenzioso di un quattro cilindri da 1.4 litri!
«Tutte le componenti del motore, progettate a partire da un foglio bianco, sono state pensate in partenza per garantire un elevatissimo confort acustico. Il basamento è in alluminio, poi abbiamo isolato il sistema di iniezione e la catena di distribuzione ma abbiamo anche strutturato in maniera particolare l’albero a camme. E poi abbiamo montato per la prima volta nella storia un albero di contro-bilanciatura su un motore 1.0 a tre cilindri, per ridurre al massimo le vibrazioni.

E per quanto riguarda prestazioni e consumi invece?
«Per ottenere performance poi abbiamo optato per un turbo mono-stadio, con un bassissimo livello di inerzia che ci ha permesso di avere un elevata coppia ad un basso numero di giri (170 Nm costanti tra 1.800 e 4.500 giri/min) e di migliorare la reattività del motore. Abbiamo anche sviluppato un sistema di iniezione di ultima generazione dove l’iniettore e candela 1.4 sono posizionati al centro della camera di combustione. Questa particolarità permette una combustione ottimale, molto omogenea all’interno della camera, ma non manca nemmeno un sistema di apertura delle valvole a fasatura variabile per ottimizzare i consumi».

Abbiamo anche sviluppato un sistema di iniezione di ultima generazione dove l’iniettore e candela 1.4 sono posizionati al centro della camera di combustione


GM sta investendo moltissimo sui diesel con la divisione GM Powertrain di Torino. Quanto contano ancora oggi i benzina per il vostro Gruppo?
«È vero, Opel sta investendo molto sui diesel che ora vengono sviluppati in Italia alla GM Powertain di Torino, ma i motori benzina restano ancora molto importanti. Ecco perché siamo impegnati a costruire tutta una nuova generazione di motori a benzina. I primi che abbiamo presentato sono il 1.600 turbo e il 1.0 turbo, ma in futuro ne arriveranno di nuovi. I motori benzina infatti sono fondamentali per abbassare il livello di emissioni. Per questo motivo abbiamo scelto la strada del downsizing, che ci permette di stabilire nuovi traguardi in termini di efficienza».

opel adam rocks (10)
Su Adam Rocks il nuovo 1.0 tre cilindri turbo rappresenta il top della gamma motorizzazioni


Dove è stato sviluppato e dove viene costruito il nuovo 1.0 tre cilindri turbo Ecotec?
«Il nuovo 1.0 tre cilindri turbo Ecotec è stato sviluppato nella nostra sede centrale di Rüsselsheim. Abbiamo lavorato senza sosta per tre anni e mezzo su questo motore, coinvolgendo oltre 200 ingegneri. Il motore però viene costruito in Ungheria, nello stabilimento Opel di Szentgotthárd.

Il nuovo tre cilindri turbo è molto leggero e compatto, sarebbe perfetto per essere abbinato ad un motore elettrico per dare vita ad un powertrain ibrido. Ci state pensando?
«Al momento GM guarda con interesse il possibile sviluppo di una serie di diverse tecnologie, tra cui troviamo di certo l’ibrido, ma non solo. Stiamo sviluppando l’elettrico, ma anche il fuel cell, tanto che abbiamo già dei veicoli alimentati a idrogeno che circolano negli Stati Uniti. Portiamo avanti la ricerca quindi su ogni tipo di tecnologia, ma ora è troppo presto per annunciare il potenziale arrivo di un motore ibrido. E poi già oggi offriamo Ampera, la nostra elettrica range extender».

Portiamo avanti la ricerca su ogni tipo di tecnologia, ma ora è troppo presto per annunciare il potenziale arrivo di un motore ibrido


Con il nuovo tre cilindri debutta anche un nuovissimo cambio manuale. Arriverà anche un automatico?
«Al momento siamo orgogliosi di aver presentato in abbinamento al tre cilindri 1.0 turbo il nostro nuovo cambio manuale a sei marce M1X, che pesa meno di 40 kg e garantisce innesti precisi e grande fluidità di guida. Per il futuro non chiudiamo nessuna possibilità, il nostro piano prevede il lancio di 18 nuovi motori entro il 2018, ma anche di una serie di nuovi sistemi di trasmissioni».

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Opel Adam
Modelli top Opel
Maggiori info
Opel
  • General Motors Italia S.r.l. Piazzale dell'Industria, 40

    06-54652000   http://www.opel.it