Prova su strada

BMW xDrive, dalla Serie 1 alla i8. La video-prova

-

Abbiamo provato il sistema di trazione xDrive su diversi modelli della gamma BMW, in Svizzera, sotto una coltre di neve

BMW xDrive, dalla Serie 1 alla i8. La video-prova

BMW non è solo la regina della trazione posteriore. Da anni infatti, per sfidare gli storici rivali tedeschi, punta con forza anche sulla trazione integrale, che a Monaco chiamano xDrive.

 

Per capire di che cosa è capace davvero, oggi siamo venuti sulle Alpi svizzere dove la proveremo un po' in tutte le salse, dalla nuova Serie 2 Active Tourer alla sportivissima Serie 3 sei cilindri TwniPower Turbo, passando per le eccentriche X4 ed X6.

 

Ciliegina sulla torta? La micidiale supercar i8. Non ha una vera e propria trazione integrale xDrive, ma combinando il motore elettrico al tre cilindri a benzina riesce a garantire momentaneamente motricità su tutte e quattro le ruote. Andiamo a scoprire come se la sono cavata i gioielli di casa BMW!

bmw xdrive (48)
Sulla neve, il sistema permette di ripartire la trazione in misura maggiore sull'avantreno


Sui modelli che nascono a trazione posteriore, quindi l'assoluta maggior parte della famiglia dell'Elica, dalla Serie 1 alla Serie 7, la trazione xDrive, grazie ad una frizione multidisco, è in grado di distribuire la forza motrice in maniera permanente tra l'asse anteriore e quello posteriore in base alle condizioni di guida, dialogando in tempo reale con il controllo di stabilità e con il differenziale.

 

Il bello è che nomalmente il 60% della coppia rimane al posteriore, quindi la trazione xDrive non mortifica il coinvolgimento di guida, aspetto fondamentale quando ci si trova al volante di un'auto come una BMW. Anzi, l'xDrive migliora la dinamicha in curva, correggendo in anticipo eventuali fenomeni di sottosterzo o sovrasterzo.

 

Quando invece le condizioni della strada diventano più critiche, in presenza di fango o neve per esempio,  la trazione passa in misura maggiore alle ruote anteriori.

 

Indipendentemente dal modello cha abbiamo guidato l'impressione è rimasta sempre la stessa. La trazione integrale xDrive è riuscita a garantirci  una sicurezza eccezionale anche sulle insidiose strade svizzere, ricche di zone improvvise ricoperte di neve e ghiaccio, regalandoci una confidenza durante la guida davvero introvabile su qualsiasi modello con due sole ruote motrici.

 

Tutto un altro pianeta la i8. Su neve e ghiaccio i 362 cv ibridi in gioco, ma anche l'assetto piuttosto granitico della sportiva tedesca, non hanno reso la guida di certo facile e immediata come sui tradizionali modelli xDrive.

Anche la i8 è riuscita ad arrampicarsi con disinvoltura sulla neve

 

La presenza di una sorta di trazione integrale però ha permesso alla i8 di arrampicarsi in montagna con una certa disinvoltura e di raggiungere località sperdute in mezzo alle nevi solitamente proibitive per supercar convenzionali. Le potenzialità della i8 però, inutile nasconderlo, le abbiamo apprezzate molto di più su asfalto, dove i due motori collegati ad entrambi gli assi garantiscono una motricità impressionante in accelerazione e uscita di curva, generando un vero vuoto allo stomaco.

bmw xdrive (58)
XDrive in curca garantisce l'annullamento degli effeti di sottosterzo o sovrasterzo

 

Abbiamo chiuso il test con la nuovissima BMW Serie 2 Active Tourer nell'inedita versione xDrive. Si tratta della prima applicazione della trazione integrale xDrive su un modello che nasce a trazione anteriore con motore trasversale e non siamo rimasti delusi. In condizioni normali quindi la Active Tourer xDrive si comporta esattamente come una vettura a trazione anteriore, con il 100% della motricità inviato davanti.

 

Se il sistema avverte condizioni aderenza però la motricità passa gradualmente dietro, trasformando la Active Tourer in un modello quasi coinvolgente e meno sottosterzante, grazie al retrotreno che diviene gradualmente protagonista. La Serie 2 Active Tourer in versione xDrive quindi può diventare la scelta perfetta per chi non cerca soltanto sicurezza e motricità in condizioni difficili, ma anche un pizzico di divertimento in più alla guida rispetto ad una classica trazione anteriore.

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su BMW X6
Altri su BMW i8 Coupé
Maggiori info
BMW
BMW