iaa 2013

Opel Insignia OPC restyling

-

A Francoforte il pubblico può ammirare la Opel Insignia OPC restyling, che oltre ad un look aggiornato, presenta importanti novità a livello tecnico per migliorare le prestazioni e il confort. Il motore rimane l'esuberante V6 turbo da 325 CV

Opel Insignia OPC restyling

La Casa di Rüsselsheim ha svelato la Opel Insignia OPC restyling, variante ad alte prestazioni che eredita gli aggiornamenti estetici introdotti dal restyling sulla gamma Insignia e che verrà presentata al pubblico del Salone Internazionale di Francoforte, in programma dal 10 al 22 settembre.

Si rifà il trucco

La rinnovata Insignia ad alte prestazioni si distingue per nuovi paraurti anteriori e per una serie di inediti dettagli, tra cui spiccano i terminali di scarico posteriori integrati, mentre all’interno dell’abitacolo debuttano un nuovo quadro strumenti e un inedito volante.

V6 turbo da 325 CV

Il motore della Insignia OPC restyling rimane il turbo benzina V6 da 2.8 litri in grado di erogare 325 CV e 435 Nm di coppia massima, scaricati su tutte e quattro le ruote grazie ad un sistema a trazione integrale con giunto Haldex abbinato ad un differenziale autobloccante a controllo elettronico, in grado non solo di trasferire fino al 100% della motricità ad uno dei due singoli assi, ma anche di regolare la distribuzione della coppia motrice tra le ruote posteriori.

Elettronica rivista

Il facelift introduce inoltre un retrotreno profondamente rivisto, tanto che il 60% delle sue componenti sono state oggetto di una serie di modifiche volte a migliorare la risposta alle alte velocità, oltre ad una serie di nuove soluzioni tecniche studiate per ridurre le vibrazioni trasmesse all’interno dell’abitacolo e ad una nuova taratura dell’ESP, che ora secondo il costruttore è più efficace nel contrastare il sottosterzo.

opel insignia opc restyling 8
Gli ingegneri Opel hanno rivisto l'elettronica e il retrotreno

 

I tecnici dell’Opel Performance Center hanno modificato anche la risposta dell’assetto adattativo FlexRide, ricalibrando gli ammortizzatori in modo da ottenere una tenuta di strada ancora più efficace rispetto al passato, anche nel caso della presenza di fondi sconnessi.

Da 0 a 100 km/h in 6,0 secondi

Secondo il costruttore tedesco la rinnovata Insignia OPC berlina equipaggiata con il classico cambio manuale è in grado di scattare da 0 a 100 km/h in 6,0 secondi netti, mentre la versione Sports Tourer necessita di 0,3 secondi in più per coprire la medesima distanza.

 

La velocità massima per entrambi le varianti di carrozzeria rimane autolimitata a 250 km/h, anche se i clienti più esigenti possono richiedere la versione senza limitatore, che nel caso della berlina consente di raggiungere i 270 km/h, mentre sulla Sports Tourer si toccano i 265 km/h. In via opzionale viene offerto anche il sistema di trasmissione automatico a sei rapporti, dotato di paddles al volante.

 

Al momento il costruttore non ha comunicato dettagli in merito ai prezzi ed ai tempi di commercializzazione previsti nel nostro Paese.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su Opel Insignia Station Wagon
Altri su Opel Insignia
Modelli top Opel
Maggiori info
Opel
  • General Motors Italia S.r.l. Piazzale dell'Industria, 40

    06-54652000   http://www.opel.it
Opel
  • General Motors Italia S.r.l. Piazzale dell'Industria, 40

    06-54652000   http://www.opel.it