Auto ibride

FCA punta sulle ibride, Da Melfi arriva la Jeep Renegade Plug-in

-

Previsto per il 2020 sul mercato il primo modello ibrido di alto volume per FCA in Italia: sarà la Jeep Renegade PHEV, ovviamente made in Melfi

FCA punta sulle ibride, Da Melfi arriva la Jeep Renegade Plug-in

Non è più il gruppo Fiat di un tempo, quando alcuni modelli di marchi acquisiti da Torino si diceva “avessero sotto” il pianale e il motore “della Fiat” pur se il logo era altro. Ora FCA significa riferimento spostato altrove ed ecco che della prossima 500 (X o L) piuttosto che Tipo elettrificata, si dirà altro, magari che ha “il motore ibrido della Jeep”. Esatto, Jeep, il marchio americano forte di FCA sarà quello che a breve metterà in strada, anche in Italia, un modello ibrido di un certo peso: la Jeep Renegade ibrida PHEV prodotta a Melfi.

Il motore endotermico è noto, perché un benzina già in produzione a Melfi, il sistema applicato sarà un plug-in (PHEV, veicolo ibrido elettrico plug-in) e gli investimenti per il progetto ammontano a circa 200 milioni di euro.

Se dopo il 2021 pare che anche di Fiat, pardon, FCA diesel non se ne produrrano più, ecco allora che entro il 2022 il gruppo conta di avere una trentina di modelli elettrificati in gamma, tra BEV, PHEV, full-hybrid e mild-hybrid.

Attualmente esiste già, non troppo diffusa in Italia, salvo importazioni particolari, una auto ibrida FCA, si tratta della Chrysler Pacifica Hybrid.

  • forzafu, Settimo Torinese (TO)

    due anni è troppo !!!! sempre in ritardo sulle tendenze di mercato, dai tempi dei monovolume a quello dei suv ora dei veicoli ibridi.
  • Andrea Moro

    Si apettiamo ancora 2 anni, mettiamo in cassa integrazione un bel po' di persone, mentre gli italiani ( e in tutto il mondo) cominciano ad acquistare le ibride, ovviamente solo straniere.
Inserisci il tuo commento
Altri su Jeep Renegade
Maggiori info
Jeep