vis à vis

Pablo Martin, Seat: «La nuova Leon concentra emozione e razionalità»

-

Il Marketing Communication manager della Casa spagnola ci parla della nuova Leon che entra in listino al prezzo di 17.370 euro portando con sé tutto il meglio della tecnologia di Wolfsburg

Pablo Martin, Seat: «La nuova Leon concentra emozione e razionalità»

Malaga - Basata sulla nuova piattaforma MQB, la stessa utilizzata dalla nuove Volkswagen Golf ed Audi A3, la nuova Seat Leon entra in concessionaria forte di un nuovo look, più razionale, e di contenuti tecnici e tecnologici "da riferimento" nel contesto della proposta del segmento C. Del nuovo modello, che apre anche le porte al nuovo claim di marca "Enjoyneering", che prende il posto di Auto Emocion, ne abbiamo parlato con Pablo Martin, Marketing Communication Seat.

 

Che ruolo gioca Leon nella Seat di oggi?
«La nuova Seat Leon è un prodotto di importanza strategica per noi. Attraverso questo modello, infatti, vogliamo far crescere il nostro brand in Europa e nel resto del mondo trasmettendo nuovi valori in tema di personalità ed identità. La nuova Leon è più razionale che in passato, grazie alla tecnologia, agli standard qualitativi ed all'affidabilità proverbiale dei prodotti del Gruppo Volkswagen ma è allo stesso tempo spagnola nel design.»

 

«Le sue linee sono infatti eleganti, giovani, perfette per clienti dinamici e sportivi e per tutti quelli che giovani lo vogliono rimanere. Per esprimere al meglio questi concetti, apparentemente in antitesi, abbiamo coniato la parola Enjoyneering, che utilizzeremo in comunicazione al posto del precedente Auto Emocion.»

 

Quali sono i plus della nuova Leon?
«Con la terza generazione si apre un nuovo capitolo in tema di design, di tecnologia, di scelta dei materiali, di ergonomia e di spazio a bordo che è stato nettamente migliorato. Rispetto alla vecchia la nuova Leon vanta dunque interni nettamente più ergonomici e curati ma allo stesso tempo anche più spazio per gli occupanti e per i bagagli.»

seat leon (10)
Con l'arrivo della nuova Seat Leon hanno debuttato anche il rinnovato logo della Casa spagnolo e il nuovo claim "Enjoyneering"

 

Chi è il cliente tipo della Leon?
«Leon da sempre è vicina alle necessità di clienti molto diversi. Ecco perché abbiamo messo a punto tre allestimenti molto diversi tra loro, pensati per rispondere alle diverse richieste. Nella Reference, allestimento superiore alla Leon standard che non arriverà in Italia, c'è già tutto quello che serve per gran parte dei clienti anche se, nel caso in cui si cerchi qualcosa in più in termini di stile e raffinatezza, la Style rappresenta un ottima scelta senza esagerare troppo con il prezzo. Rimane, per i clienti più sportivi, l'allestimento FR (Formula Racing) che prevede accorgimenti come i sedili sportivi, i cerchi di grandi dimensioni o le cuciture rosse.»

 

Come sta cambiando Seat?
«Quest'anno Seat ha dato vita ad un'offensiva di prodotto davvero eccezionale, al vertice della quale c'è una grossa rivoluzione nell'ambito del design. Abbiamo lanciato una nuova generazione di Toledo, che sta avendo ottimi riscontri nei mercati di riferimento, e stiamo tornando nel segmento C con una macchina eccezionale come la nuova Leon, che presto avrà la versione station wagon ST e coupé SC. Quest'ultimo modello, in particolare, sarà molto piacevole da guidare e trasmetterà grande sportività.»

Quest'anno Seat ha dato vita ad un'offensiva di prodotto davvero eccezionale, al vertice della quale c'è una grossa rivoluzione nell'ambito del design

 

E' cambiato anche il logo
«Sì a Parigi abbiamo presentato il nuovo logo Seat che non rappresenta una rivoluzione ma più semplicemente un'evoluzione del vecchio. Il nuovo ha contorni più precisi, è più pulito, più razionale alla stregua di quello che è Seat oggi. Stiamo facendo cambiamenti importanti anche in termini di comunicazione, utilizzando linee guida inedite ma uniche ed uniformi in tutto il mondo, internet compreso.»

seat leon (36)
Completamente nuovi anche gli interni, che ora si caratterizzano per una migliore cura complessiva e per una maggiore ergonomicità

 

Quante Leon sono state vendute dal 1999?
«Leon è da sempre un prodotto di successo. E' stata lanciata nel 1999 nel contesto di un mercato in cui già erano presenti modelli molto forti. Nonostante ciò siamo riusciti a commercializzare 1.2 milioni di esemplari e con questa terza generazione siamo certi di poter allargare ulteriormente il nostro bacino di clienti. Con la 5 porte che arriverà in gennaio 2013, infatti, ci rivolgiamo alle giovani famiglie mentre con la ST ci rivolgeremo a tutti coloro i quali hanno bisogno di spazio e versatilità pur senza andare oltre in termini di prezzo. Con la SC, invece, guarderemo alla clientela più giovane e sportiva.»

 

Quali sono i mercati di riferimento?

«Per rendere Seat un marchio sostenibile all'interno del Gruppo ci stiamo concentrando sui prodotti ma anche sui mercati. La crisi dell'Europa del sud ci ha spunto ad investire nei mercati più a nord e questo ci ha portato ad ottimi risultati in nazioni come la Germania, dove siamo secondi per crescita, o l'Inghilterra. Stiamo andando molto bene anche in Turchia, in Israele e stiamo entrando in mercati come Cina e Russia dove siamo certi di avere potenziale per il successo.»

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su SEAT Leon
Maggiori info
SEAT