Scende in campo e le ha tutte contro: nuova Ford Mustang 2024 Top e Flop

Scende in campo e le ha tutte contro: nuova Ford Mustang 2024 Top e Flop
Pubblicità
Umberto Mongiardini
  • di Umberto Mongiardini
Il cavallo americano arriva in veste rinnovata sul nostro mercato ed è pronto a sfidare Audi RS5 e Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio. Come andrà la sfida tra Stati Uniti, Germania e Italia?
  • Umberto Mongiardini
  • di Umberto Mongiardini
2 marzo 2024

Sette generazioni e un nome iconico: Mustang. Arrivata in Italia in veste rinnovata per il 2024, la più classica tra le muscle car è ora più tecnologica e più sportiva e può essere ordinata solo con la motorizzazione V8.

Lo stile della nuova Mustang, pur rimanendo inconfondibile e sempre fedele a sé stesso, riesce a incorporare le più moderne soluzioni tecnologiche senza che stonino. All’anteriore la calandra fa sembrare il muso ancora più basso e largo di quanto sia realmente e i nuovi fari full led portano al debutto una firma luminosa a tre elementi molto sottile e sportiva.

il retro della nuova Ford Mustang 2024
il retro della nuova Ford Mustang 2024

Le linee laterali sono molto tese e il profilo discendente del tetto ben si raccorda con il design allargato dei passaruota e la coda che ingloba le nuove luci con i tre “graffi” verticali e un nuovo estrattore equipaggiato con diversi sistemi di scarico a seconda dell’allestimento. In Italia, peraltro, sarà disponibile sia la versione fastback che la cabrio. Quest’ultima, dotata di apertura elettronica della capote, può “scoperchiarsi” e richiudersi in soli 8 secondi.

Passando agli interni, Ford ha optato per quest’anno per una sensibile iniezione di tecnologia svecchiando, di molto, il modello. Arriva così la strumentazione completamente digitale da 12,4 pollici, affiancata da uno schermo dedicato al sistema di infotainment un po’ in stile MBUX, per intenderci.

In generale, la qualità percepita è alta, anche se forse non tanto quanto le rivali. Apprezziamo, però, la presenza del freno a mano non elettronico, perfetto per chi volesse divertirsi a finire gli pneumatici.

 

Gli interni della nuova Ford Mustang 2024
Gli interni della nuova Ford Mustang 2024

Cosa si nasconde sotto al cofano? Le motorizzazioni quattro cilindri EcoBoost, come ormai da diverso tempo, non trovano più spazio all’interno della proposta del marchio americano, soppiantate da due declinazioni del celeberrimo V8. Si parte dai 446 CV e 540 Nm di coppia della versione GT, che consentono di coprire lo scatto da 0 a 100 km/h in 5,4 secondi, grazie al cambio manuale, fino ad arrivare ai 453 CV e 540 Nm di coppia della Dark Horse, dotata di cambio automatico a 10 rapporti. In questo caso l’accelerazione da 0 a 100 è di soli 4,4 secondi.

Le versioni importate in Europa, a differenza di quanto venduto sul mercato a stelle e strisce, sono depotenziate. LA GT, negli USA, ha una potenza di 493 CV, mentre la Dark Horse arriva, addirittura, a 507 CV, con 567 Nm di coppia. La ragione? Probabilmente per questioni di emissioni.

Andiamo al sodo e parliamo di prezzi: la GT ha un prezzo di partenza di 58.000 euro, 3.750 euro in più rispetto al modello che sostituisce, mentre la Dark Horse richiede un assegno di 70.000 euro ai quali, volendo, se devono aggiungere 3.000 extra nel caso in cui si volesse optare per il cambio automatico.

Pro e Contro

Pro

  • Prezzo; Motore V8

Contro

  • Interni
Audi RS5
Audi RS5

Audi RS5

Se le muscle car americane sono un po’ troppo vistose per i vostri gusti, la sportività elegante teutonica potrebbe fare al caso vostro. Parliamo dell’Audi RS5 Coupé che, pur non essendo un modello particolarmente fresco, è ancora in grado di catturare sguardi e consensi.

In attesa di un doveroso restyling, in programma per l’anno prossimo, la RS5 si distingue per un frontale particolarmente aggressivo, grazie alla calandra Singleframe RS che, assieme ai passaruota allargati e alle minigonne sottoporta, accentua la presenza scenica.

Passando al posteriore, la firma luminosa con motivo a “Y” è facilmente riconoscibile mentre il doppio scarico ovale, inglobato in un estrattore sportivo, è quello tipico a cui ci ha abituati il Marchio dei Quattro Anelli sui propri modelli più sportivi. A scelta, poi, oltre al tetto “standard” in lamiera, si può optare per la versione panoramica o in fibra di carbonio, andando ad accentuare ulteriormente il look sportivo.

L’abitacolo della RS5 è sinonimo di sobrietà, senza però peccare di quel tocco racing che è necessario su una vettura del genere. I sedili sportivi in pelle sono molto contenitivi, perfetti quindi anche per quando si vanno a cercare le performance, mentre il volante a tre razze, appiattito nella parte inferiore, trasmette subito un ottimo feeling.

Dove pecca un po’, rispetto alla Mustang, è nel sistema di infotainment che, pur sfruttando il display MMI da 12,3 pollici per il conducente, inizia ad essere un po’ obsoleto, quantomeno nel look dello schermo posto a sbalzo sul cruscotto. Belle, però, le vaste finiture in fibra di carbonio

Niente V8 per l’Audi, a differenza della Mustang, ma un poderoso V6 biturbo da 2,9 litri capace di una coppia massima di 600 Nm. Le prestazioni sono assolutamente degne di nota, con lo scatto da 0 a 100 km/h coperto in soli 3,9 secondi e una velocità di punta di 250 km/h che possono essere portati a 280 in combinazione con il pacchetto opzionale RS Dynamic.

La vera differenza con la Mustang, però, non sono né i cilindri, né i design, bensì il prezzo che, parte da 107.300 euro.

Pro e Contro

Pro

  • Potenza, Design

Contro

  • Prezzo; Infotainment
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Fresca di un facelift, anche se abbastanza blando, l’Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è adesso più moderna rispetto alla versione lanciata per la prima volta sette anni fa, grazie ad aggiornamenti sia a livello di estetica, con i nuovi fari a led con i tre elementi a “L”, caratteristici anche degli altri modelli in gamma.

Le linee sono eleganti, più sinuose rispetto alla concorrenza ma non peccano certo di sportività, come ben sottolineano le prese d’aria sul cofano e lo scarico a quattro uscite al posteriore. Rispetto alla Mustang e all’Audi RS5, la Giulia è offerta solo nella configurazione a cinque porte. Certo, dal facelift, molti, si aspettavano qualcosa in più ma, nonostante tutto, continua a piacere.

Passando agli interni, pur molto curati e sportiveggianti, la sensazione è quella di un abitacolo che stenta a stare al passo con la concorrenza e che patisce un po’ il peso degli anni. Dietro al volante – molto ben realizzato – trova spazio una strumentazione digitale da 12,3 pollici, annegata dentro alla classica forma a binocolo. Per quanto riguarda il sistema di infotainment, grazie all’aggiornamento, si trova un display touch da 8,8 pollici che, però, non è né particolarmente veloce nei processi, né offre una definizione ottimale.

La Giulia quadrifoglio, però, più che per il proprio design, è apprezzata per le proprie doti di guida, grazie alla riuscita piattaforma Giorgio che la rende una tra le berline più piacevoli da guidare attualmente presenti sul mercato.

Il motore è l’ormai noto V6 biturbo da 2,9 litri, 600 Nm di coppia e 520 CV, 10 in più rispetto al modello precedente, abbinato al cambio automatico ZF a 8 rapporti. Un’ulteriore novità rispetto al passato, poi, è il nuovo differenziale autobloccante meccanico che prende il posto di quello elettronico.

Non deludono le prestazioni, al vertice della categoria: 308 km/h di velocità massima e scatto da 0-100 in soli 3,9 secondi. Non si potrebbe chiedere di meglio.

Veniamo al prezzo: la Giulia Quadrifoglio ha un listino che parte da 95.700 euro, andandosi così a posizionare a metà strada tra la Mustang e la RS5.

Pro e Contro

Pro

  • Prestazioni; Abitabilità

Contro

  • Infotainment; interni e design un po’ obsoleti

Argomenti

Pubblicità
Cambia auto
Alfa Romeo Giulia
Alfa Romeo

Alfa Romeo
Corso Giovani Agnelli, 200
10135 Torino (TO) - Italia
800 253 200
https://www.alfaromeo.it/

  • Prezzo da 49.550
    a 95.300 €
  • Numero posti 5
  • Lunghezza da 464
    a 465 cm
  • Larghezza 186 cm
  • Altezza 144 cm
  • Bagagliaio 480 dm3
  • Peso da 1.495
    a 1.620 Kg
  • Segmento Tre volumi
Alfa Romeo

Alfa Romeo
Corso Giovani Agnelli, 200
10135 Torino (TO) - Italia
800 253 200
https://www.alfaromeo.it/