vis à vis

Toffanin: BMW M550d? Una M per tutti i giorni

-

Il Responsabile della Comunicazione Prodotto di BMW Italia ci parla della nuova superdiesel della Casa di Monaco. In listino a 87.200 euro vanta prestazioni elevatissime e consumi contenuti. Per famiglie "veloci"...

Toffanin: BMW M550d? Una M per tutti i giorni

BMW ha scelto Misano per la presentazione delle nuova M550d: spinta dal nuovo diesel sei cilindri triturbo da 381 CV, il nuovo modello è il frutto di uno sviluppo nel modo di concepire automobili da parte della M, "azienda nell'azienda" che da 40 anni firma alcuni tra i modelli più belli della Casa di Monaco.

 

Disponibile in versione berlina che Touring, la nuova M550d costa rispettivamente 87.200 e 89.900 euro. Del nuovo modello ne abbiamo parlato con Alessandro Toffanin, Responsabile Comunicazione Prodotto BMW Italia.

2012: ecco la M Performance

«Quest'anno le attività della M si allargano ancora una volta con l'arrivo delle M Performance di cui fanno parte le M550d. Sono vetture prodotte dalla M, che hanno caratteristiche sportive della M ma che si rivolgono verso un'utenza più tradizionale in ambito d'uso: ecco perchè la scelta di utilizzare anche motore diesel, trazione integrale e carrozzeria Touring. Cose strane per chi pensava che le M fossero solamente vetture pronto pista.»

Gamma "intermedia" per uso quotidiano

«Prima delle M che tutti conosciamo c'erano delle Motorsport Version come la 535i E12. Concettualmente erano le prime M Performance attuali perchè erano vetture vicine alle versioni auto stradali ma rese semplicemente più sportive dalla Motorsport. Poi con la M1 sono arrivate le supersportive, dedicate ad un uso estremo, e man mano il portfolio della M è cresciuto sino a coprire praticamente tutta la gamma. Oggi, insomma, il nostro listino presenta le vetture BMW standard, le BMW M ed una gamma di prodotti intermedia - M Performance - studiata per unire la sportività e il dinamismo della M con la praticità delle versioni standard. Dalla strada alla pista con un solo modello.»
bmw m550d (9)
Motore diesel, trazione integrale, assetto meno estremo e look specifico differenziano la M550d x-Drive dalla M5

Com'è la M550d

«Il motore è certamente l'elemento che meglio di qualunque altro fa capire il potenziale del nuovo modello M Performance. La M550d non è una semplice personalizzazione estetica ma una vettura con motore, assetti ed estetica diversi rispetto al modello di serie. Il motore è completamente nuovo, pur condividendo la base con gli altri sei cilindri diesel 3 litri: in questa versione sviluppa 127 CV litro per un totale di 381 CV e 740 Nm di coppia. Impressionanti le prestazioni, anche grazie alla trazione integrale x-Drive di serie: bastano 4,7 secondi per passare da 0 a 100 km/h mentre per quanto riguarda la velocità massima il limitatore la blocca a 250 km/h. Allo stesso tempo sono eccezionali i consumi: già Euro6, la M550d richiede appena 6,3 litri di gasolio ogni 100 km.»
bmw m550d (15)
Il superdiesel 3.0 triturbo è un sei cilindri da 381 CV. Consuma 6,3 litri di gasolio/100 km assicurando uno 0-100 km/h in appena 4,7 secondi

Costruzione raffinata

«Il motore non è semplicemente il motore tradizionale con 3 turbo. E' stato completamente rivisto a livello di basamento, fusione, fissaggi albero motore, perchè arriva a 200 bar di pressioni in camera. Il basamento è in alluminio con trattamento HiPen: si tratta di una lavorazione molto particolare, che attraverso l'uso di elevate temperature mira a chiudere tutti i pori della fusione rendendo più efficiente ed in linea con le esigenze di alte prestazioni il pezzo interessato. Tra le novità c'è anche un nuovo sistema di fissaggio tra testata e monoblocco, più rigido del precedente. Il common rail in questa unità lavora a 2.200 bar.»

Come funziona il triturbo

«BMW per questo nuovo 50d ha studiato una soluzione a tre turbo di cui due di piccole dimensioni ed una più grande. Le piccole, ad alta pressione ed a geometria variabile, hanno il vantaggio di muoversi subito ma, per ragioni fisiche, ad alti regimi strozzano il passaggio dell'aria limitando la prestazone. E' stato così deciso di mettere la turbina piccola e la turbina grande in serie, affiancando in un condotto parallelo la terza turbina. Andando con ordine la turbina piccola spinge da subito e poi, salendo di giri (1.700 circa) inizia a muoversi anche la turbina grossa, passando più aria. Ad un certo punto anche questa soluzione arriva ad un limite ed a quel punto viene aperto il secondo condotto che fa lavorare la terza turbina (piccola) con lo scopo di aumentare la pressione finale complessiva. Il tutto è ovviamente gestito dall'elettronica.»

La nuova gamma M Performance è stata studiata per unire la sportività e il dinamismo della M con la praticità delle versioni standard. Dalla strada alla pista con un solo modello...

Assetto personalizzato

«Tra le novità della M550d non c'è solo il motore. Anche l'assetto è stato completamente rivisto, così come la taratura di sterzo, controllo di stabilità, trazione integrale ed estetica, che fa perno su ruote da 19" (20" opzionali). Sotto quest'ultimo punto di vista si fanno notare il fascione anteriore è più voluminoso, gli specchi bicolore, - volendo a contrasto - ma anche il doppio scarico con uscita trapezoidale di colore brunito.»
bmw m550d (4)
Le M Performance nascono per fondere la prestazione di una vera M alla fruibilità quotidiana di una normale BMW

E' anche Efficient Dynamics...

«Come tutte le BMW anche la M550d porta con sé tutte le innovazioni del pacchetto Efficient Dynamics viste anche sugli altri modelli recentemente introdotti a partire dal driving-mode Eco-pro per arrivare all'auto start stop ed al recupero di energia in frenata, che permette di utilizzare con meno frequenza l'alternatore migliorando la performance.»

Quanto costa

«Il prezzo della M550d è di 87.200 euro nella versione berlina e di 89.900 per la Touring.»

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento
Altri su BMW Serie 5
Altri su BMW Serie 5 Touring
Modelli top BMW
Maggiori info
BMW
BMW