81a edizione

Salone di Parigi 2012

-

Il Mondial de l’Automobile si riconferma come uno dei Saloni più importanti del panorama automobilistico internazionale, con oltre 100 anteprime assolute. Qui è possibile trovare una panoramica completa delle novità dell’81a edizione

Salone di Parigi 2012

Ha aperto i battenti l'81° Salone dell’Auto di Parigi, tradizionale appuntamento biennale con le ultime novità del mondo dell’automobile, che può vantare una storia e una tradizione veramente antichissima, tanto che la prima edizione risale addirittura al lontano 1898.

Il Salone di Parigi, noto anche come Mondial de l’Automobile, è una delle esposizioni d’auto più importanti al mondo, tanto che durante la passata edizione del 2010 è stata visitata da oltre 1.200.000 visitatori. Quest’anno la kermesse parigina apre i cancelli al pubblico dal 29 settembre al 14 ottobre, con le giornate del 27 e del 28 settembre che rimangono riservate alla stampa e agli operatori del settore.

Anche l’edizione di quest’anno naturalmente si dimostra particolarmente ricca di nuovi modelli presentati in anteprima mondiale, così come di affascinanti e desiderabili concept car, oltre che naturalmente di vetture proposte in nuove versioni e aggiornate con i sempre più frequenti restyling.

Non possono mancare le supercar

Come ad ogni Salone di fama internazionale che si rispetti, a Parigi non possono certo mancare importanti novità per quanto riguarda il mondo delle supercar. L’edizione 2012 inoltre è stata scelta da alcuni costruttori per presentare addirittura i modelli di punta della propria gamma, veri e propri gioielli dal punto di vista tecnico, meccanico, stilistico e tecnologico.


Prima fra tutte spicca la Casa di Woking che partecipa per la prima volta ad un salone dell'auto presentando al mondo  l’esuberante McLaren P1, supercar da 900 CV che nel cuore degli appassionati prende il posto della gloriosa F1 degli anni ’90. Il costruttore di Sant'Agata Bolognese svela al pubblico del Paris Expo la rinnovata Lamborghini Gallardo LP 560-4 e l'inedita Gallardo LP 570-4 Edizione Tecnica, mentre la Casa di Crewe mette sotto i riflettori della kermesse parigina la Bentley Continental GT3 concept, con cui annuncia ufficialmente di ritornare nel mondo delle competizioni a partire dalla fine del 2013.

 

Il Cavallino Rampante invece espone a Parigi per la prima volta l'avanzatissimo telaio in composito di derivazione diretta dalla F1, sviluppato appositamente per la futura supercar ibrida V12 che andrà a raccogliere l'eredità della glioriosa Ferrari Enzo. In passerella anche le cinque vetture di gamma della Ferrari, ognuna delle quali rappresenta una nuova generazione dei modelli a 12 e 8 cilindri. Si parte dalla più recenete Ferrari F12berlinetta, per arrivare fino alla 458 Italia e alla 458 Spider, passando per la recentemente aggiornata California 30 e per la FF a trazione integrale con il nuovo tetto panoramico.

 

La Casa del Tridente mette in mostra sulla passerella parigina la nuova Maserati GranCambrio MC, vettura concepita per completare la gamma delle “scoperte” del Tridente e per coniugare le alte prestazioni allo stile delle vetture modenesi.

Tre colorazioni speciali realizzate appositamente per Phantom e Ghost invece caratterizzano lo stand Rolls-Royce al Salone dell’Automobile di Parigi, dove vengono esposti una serie di esemplari allestiti traendo ispirazione dal movimento artistico Art Decò.

Dimostrazione di forza dei marchi premium tedeschi

Presenti naturalmente tutti i marchi premium, che hanno scelto la passerella parigina per rivelare importanti novità e una serie di modelli strategici per il mercato europeo. La Casa della Stella punta tutto sulla mobilità sostenibile e mette in mostra all’interno dei padiglioni del Paris Expo le inedite Mercedes-Benz SLS AMG Electric Drive e Classe B Electric Drive concept, due vetture 100% elettriche, affiancate dalla Mercedes-Benz Classe B NGD a metano. Nello stand il pubblico può conoscere da vicino le ultime novità del costruttore, a partire dalla nuova Classe A e dalla CLS Shooting Brake, fino ad arrivare alla recentemente rinnovata SLS AGM GT.

bentley salone di parigi 2012
La Casa di Crewe svela al mondo la Bentley Continental GT3 concept, con cui annuncia il suo ritorno alle competizioni 


Il costruttore di Monaco di Baviera mette al centro dello stand la nuova BMW Concept Active Tourer, un prototipo che anticipa le sembianze di una futura monovolume, ma presenta anche i modelli Serie 1 e Serie 3 abbinati a nuove motorizzazioni e alla trazione integrale. Tutti i riflettori dello stand della Casa di Ingolstadt sono puntati invece sulla nuova Audi A3 Sportback, che sarà presentata anche nella sofisticata variante TCNG alimentata a metano e nella versione sportiva S3 da 300 CV. A Parigi il brand dei Quattro Anelli presenta anche due concept: l'inedita Audi crosslane coupé, che anticipa le sembianze e le tecnologie dei futuri modelli della gamma Q e l’Audi SQ5 TDI exclusive concept, una special edition del SUV sportivo a gasolio da 313 CV.

La Casa di Zuffenhausen svela in antemprima mondiale all’ombra della Tour Eiffel l'inedita Porsche Panamera Sport Turismo Concept, una  ibrida plug-in ad alte prestazioni che anticipa l'evoluzione stilistica e tecnologica del marchio sportivo tedesco. Nello stand del marchio c'è anche posto per mostrare le nuove Porsche Carrera 4 e 4S in varianti coupé e cabriolet. La tradizionale sportiva tedesca sei cilindri boxer guadagna quindi la trazione integrale intelligente Porsche Traction Management, che promette di assicurare maggiore tenuta di strada anche in condizioni sfavorevoli, senza rinunciare al piacere di guida. Nell’aerea espositiva della Casa di Stoccarda il pubblico può scoprire da vicino anche la nuova Porsche Cayenne S diesel, versione performante a gasolio equipaggiata con un V8 biturbo da 4.2 litri in grado di produrre 382 CV.

mclaren salone di parigi 2012 7
La McLaren P1 è uno dei modelli più sensazionali svelati in anteprima mondiale al Salone di Parigi 2012

Lusso e sportività secondo i brand inglesi, svedesi, giapponesi e americani 

La Casa del Giaguaro ritorna a testa alta nel segmento delle cabriolet a due posti presentando in anteprima mondiale l’attesissima Jaguar F-Type, mentre, sempre per rimanere nello stesso Gruppo automobilistico, non possiamo fare a meno di ricordare che Parigi è stata scelta come vetrina ideale per mostrare al mondo la nuova Range Rover, che giunta alla quarta generazione, si presenta carica di contenuti innovativi, a partire dalla scocca realizzata interamente in alluminio (soluzione mai vista fino ad ora su un SUV), che ha consentito di risparmiare 420 Kg di peso rispetto alla generazione precedente.


Il costruttore svedese presenta una serie di novità alquanto interessanti. Si parte con la Volvo V40 R-Design, caratterizzata da un allestimento studiato per esaltare l’aspetto più sportivo della segmento C premium nord europea, per arrivare fino all’originale Volvo V40 Cross Country, variante crossover abbinabile alla trazione integrale, che si distingue per un allestimento dedicato ispirato al mondo off-road e per una maggiore altezza da terra. Il brand di lusso di Casa Toyota svela la Lexus LF-CC concept, un'interessante coupé ibrida a trazione posteriore che anticipa le sembianze e le tecnologie dei futuri modelli del marchio, mentre Infiniti mostra la M35h Business Edition e il SUV FX Vettel Edition, oltre alle già note concept car LE ed Emerg-E.

jaguar salone di parigi 2012 (19)
All'ombra della Tour Eiffel debutta anche la nuovissima Jaguar F-Type

Al Salone non manca nemmeno il brand di lusso americano per eccellenza, che mostra al pubblico la nuova Cadillac ATS, berlina sviluppata tenendo presente il gusto e le esigenze dei clienti europei, il SUV Escalade in variante Hybrid e il crossover SRZ con motore V6 da 3.6 litri, oltre alla gamma ad altre prestazioni CTS-V Series.

MINI: debutto per Paceman e John Cooper Works GP

Il brand giovanile del Gruppo BMW svela a Parigi la tanto chiacchierata MINI Paceman, variante a tre porte della già nota Countryman, ma anche gli appassionati più sportivi non rimarranno certo delusi. Nello stand infatti si può ammirare l’esuberante MINI John Cooper Works GP, la versione di serie più estrema, più veloce e più potente mai costruita della sportiva britannica che parla tedesco, dotata di due posti secchi e di 218 CV di potenza.

I costruttori francesi: protagonisti al Paris Expo

Come detta la tradizione, le Case francesi giocano a Parigi un ruolo di primo piano, mostrando in anteprima numerosissimi modelli. La Casa del Leone mette in mostra la Peugeot 2008 concept e l’affascinante sportiva Onyx, un prototipo che assume le tipiche proporzioni di una coupé ad alte prestazioni. Nello stand c’è spazio anche per mostrare la Peugeot RCX restyling e la RCZ R concept, variante sportiva da 260 CV, oltre alla 208 Gti e alla 208 XY. C’è spazio anche al mondo dei rally, grazie alla 208 Type R5, vettura che dal prossimo anno affronterà il Mondiale.

renault salone di parigi 2012 8
La Casa della Losanga ha scelto il Mondiale de l'Automobile per mostrare al pubblico la nuova Renault Clio


Citroën invece punta tutto sulla nuova DS3 Cabrio, variante en plein air della segmento B premium francese, ma mostra al pubblico europeo anche la C3 Picasso in versione restyling e le concept DS3 Electrum e Numéro 9, oltre alla tre volumi C-Elysée,  mentre la Casa della Losanga punta i riflettori sulla nuova Renault Clio che, giunta alla IV generazione, si mostra sotto una veste completamente rinnovata, inaugurando un nuovo linguaggio stilistico. In mostra anche la versione sportiva Clio RS e la variante station wagon, oltre alla Renault Espace restyling, che si rifà il trucco ancora una volta introducendo lievi novità estetiche, mentre Dacia mette in mostra le rinnovate Logan e Sandero, che guadagnano un inedito frontale e interni più curati.

Il Gruppo Fiat 

Anche il Gruppo Fiat è in prima in linea alla kermesse francese, con i singoli brand che presentano al pubblico una serie di novità e di speciali versioni sviluppate sui modelli attuali. Tra tutti i marchi spicca naturalmente la Casa di Torino che mostra in anteprima mondiale la nuova Fiat Panda 4x4, che si presenta totalmente rinnovata rispetto al passato. Debuttano a Parigi anche la Panda Trekking, versione votata all’off-road ma dotata di trazione 4x2 con Traction +, che verrà mostrata anche con kit Nitro, e la Panda Natural Power a doppia alimentazione benzina-metano abbinata al bicilindrico turbo TwinAir da 85 CV.

fiat salone di parigi 2012 (21)
Tutti i riflettori dello stand della Casa torinese sono puntati sulla nuova Fiat 4x4


Lo stand della Casa italiana mette in mostra anche alcuni esemplari di Fiat 500L rifiniti con i nuovi rivestimenti in pelle Living, oltre alla Fiat Freemont nel nuovo allestimento Park Avenue ed abbinata all’inedito propulsore a benzina da 2.4 litri con cambio automatico a sei marce. 

Lancia invece mette in mostra a Parigi tutti i modelli della propira gamma, a partire da Thema e Voyager, fino ad arrivare a Delta ed Ypsilon, ma la regina dello stand è senza dubbio la Lancia Flavia Red Carpet già vista in occasione della Mostra del Cinema di Venezia, che si distingue per raffinati interni realizzati da Poltrona Frau.

Il brand del Biscione punta tutto sulla collaborazione con il Mondiale Superbike, svelando le nuove Alfa Romeo MiTo SBK Edition e MiTo Serie Speciale SBK. La Casa dello Scorpione non poteva certo essere da meno e mostra al pubblico il nuovo programma di personalizzazione Fuori Serie, oltre alle già note Abarth 500 Edizione MaseratiAbarth 595 turismo e Abarth 595 competizione.

Il brand amerciano del Gruppo Fiat invece porta a Parigi una serie di versioni speciali a partire dalla Jeep Gran Cherokee SRT Limited Edition, variante high-performance con motore HEMI V8 dotata di una serie di finiture dedicate. Il pubblico può ammirare anche la Jeep Compass Overland, che rappresenta la versione top di gamma del SUV compatto d’Oltreoceano, oltre alla Jeep Wrangler Moab che si caratterizza per un allestimento molto particolare.

volkswagen salone di parigi 2012 20
Una delle vetture più attese del Salone di Parigi è sicuramente la nuova Volkswagen Golf VII

Volkswagen, Skoda e Seat

La regina assoluta dello stand della Casa di Wolsburg è senza dubbio la nuova Volkswagen Golf che, giunta alla settima generazione, mette in mostra contenuti tecnologici all’avanguardia che hanno consentito di risparmiare fino a 100 Kg di peso rispetto al passato. Al suo fianco vengono esposte anche la Volkswagen Golf GTI concept, un prototipo molto vicino alla futura versione di serie della variante sportiva attesa per la prossima primavera, e la Golf BlueMotion, variante dotata di una serie di accorgimenti tecnici per migliorare al massimo l'efficienza della vettura. La Casa ceca presenta la nuova Skoda Rapid, tre volumi che punta a conquistare il mercato europeo con prezzi competitivi. Parigi invece è stata scelta da Seat invece per mostrare in antemprima mondiale la nuova Leon, una vettura completamente nuova, evidentemente influenzata dalla sportività che contraddistingue le vetture Audi.

General Motors: Opel e Chevrolet pronte all'attacco. Ford risponde con la Mondeo ed EcoSport

Il costruttore di Rüsselsheim offre la possibilità di toccare con mano la nuovissima Opel Adam, citycar che strizza l’occhio ai giovani grazie alle numerose possibilità di personalizzazione e alla ricca dotazione tecnologica di bordo, mentre il brand del Cravattino porta a Parigi la nuova Chevrolet Trax, SUV compatto sviluppato sulla base della Opel Mokka, oltre alla piccola Spark in versione restyling.


La Casa dell'Ovale Blu ha scelto il Paris Expo per mostrare al pubblico europeo il SUV globale compatto Ford EcoSport, la nuova Ford Mondeo riservata al mercato del Vecchio Continente, che sarà svelata anche nella più gettonata variante station-wagon, oltre alla Fiesta restyling e al Ford Torneo Connect, mentre il brand cittadino del Gruppo Daimler offre la possibilità di ammirare l’originale smart forstars concept, un prototipo che anticipa i futuri sviluppi del  linguaggio stilistico del marchio, oltre alla già nota smart BRABUS electric drive e alla smart fortwo edition iceshine.

ford salone di parigi 2012 (20)
La Casa dell'Ovale Blu mostra a Parigi la nuova Ford Mondeo anche in versione station wagon

E i Giapponesi? Tante le novità di Toyota, Nissan, Honda, Mazda, Suzuki e Mitsubishi 

La Casa di Nagoya ha scelto il Salone di Parigi per portare al debutto una serie di nuovi e importanti modelli tra cui spicca la nuova Toyota Auris, che viene esposta anche in versione Hybrid e Touring Sports (station-wagon). Alla kermesse francese debutta anche la Toyota Verso restyling che si adegua al rinnovato linguaggio stilistico della Casa, oltre Toyota Yaris Trend e alla Toyota GT86 TRD, ancora più sportiva grazie al kit di preparazione dedicato.


Anche Nissan dimostra di puntare molto sul Salone francese mostrando in anteprima mondiale la nuova monovolume  Note e l’inedita concept car con tecnologia fuel-cell TeRRA, oltre alla Micra ELLE. La Casa della grande H svela la Honda CR-Z restyling, mentre Mazda offre la possibilità di toccare con mano la nuova Mazda6, presentata anche nella variante Sportbreak (station-wagon) e la Mazda MX-5 facelift 2013, oltre alla già nota CX-5.

hyundai salone di parigi 2012 22
Con la i20 WRC Hyundai annuncia il suo ritorno nel mondo delle competizioni

Nello stand Suzuki riflettori puntati sulla S-Cross concept, che anticipa le sembianze del crossover che nel futuro andrà a sostituire l’attuale SX4, mentre Mitsubshi si fa notare con l’Outlander Plug-in Hybrid EV che promette livelli di consumo da record, pari a 1,6 l/100 Km e la citycar Mirage destinata al mercato europeo.

Le Case coreane allargano l'offensiva in Europa

Anche i costruttori coreani portano a Parigi consistenti novità. Hyundai svela la i30 tre porte, oltre i20 WRC, una vettura con cui la Casa coreana intende tornare a competere nel Mondiale Rally nel 2014, mentre Kia porta al debutto la consanguinea Pro Cee’d a tre sportelli e la nuova generazione della monovolume Carens. Ssangyong infine, marchio attualmente posseduto dall’indiana Mahindra, porta al Salone francese il concept e-XIV, che anticipa le sembianze di un crossover compatto ibrido.

 

Commenti

Non è ancora presente nessun commento.
Inserisci il tuo commento